cibo, vino e quantobasta per essere felici

Il sole nel piatto

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Il sole nel piattoIl sole nel piatto

Profumo di gelsomino. Giardino. Profumo di rose. Voci lontane. Profumo di sera d'estate.

Pesche fresche, dolci e succose unite all'aroma delicato delle mandorle. Il tutto mantenuto umido e fresco da uno scrigno fragrante di pasta frolla e da un'idea di meringa. Il sole nel piatto. È la ricetta

che ci arriva da Sara Nanino, del blog Naninerie.

Pochi passaggi, ingredienti semplici, effetto "non posso credere che l'abbia fatto tu": la pasticceria ai tempi dei blogger.

Ingredienti

La frolla

  • 330 gr di farina 00
  • 1 tuorlo
  • 200 gr di burro
  • 140 gr di zucchero
  • 60 gr di mandorle

Amalgamare tutti gli ingredienti, aggiungendo il tuorlo all'ultimo, girarlo poco, fino a ottenere un composto compatto e omogeneo. Riporre in frigorifero a riposare.

La crema di mandorle

  • 35 gr di burro
  • 50 gr di farina di mandorle
  • 50 gr di zucchero
  • qualche goccia di estratto di vaniglia
  • 1 tuorlo

Mescolare tutti gli ingredienti con la frusta.

Le pesche

  • 100 gr di confettura di pesche
  • 30 gr di arancia candita
  • qualche goccia di Grand Marnier
  • 2 pesche fresche

Frullare la confettura con l'arancia candita e il Grand Marnier.

Tagliare a fette sottili le pesche fresche.

La meringa

  • 2 albumi
  • un cucchiaino di succo di limone
  • 35 gr di zucchero
  • Grand Marnier

Montare a neve.

  • 90 gr di zucchero
  • 90 gr di farina di mandorle

Aggiungere la farina di mandorle e lo zucchero agli albumi montati a neve in due passaggi, evitando che il composto smonti.

Preparazione

A questo punto la torta è terminata. Non resta che assemblarla.

  1. Foderare uno stampo di 20 cm di diametro con la frolla;
  2. Strato di confettura di pesche e arancia;
  3. Spirale di crema di mandorle (con l'uso di un sac à poche);
  4. Pesche fresche a fette sottili;
  5. Spirale di meringa;
  6. Mandorle a scaglie e zucchero a velo;
  7. Forno a 180° per 45 minuti;

Decorare con pesche caramellate.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo