cibo, vino e quantobasta per essere felici

Rose sfogliate alle mele

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Ecco la prima ricetta ufficialmente in gara al contest "Le mele nel piatto" organizzata dal mensile qbquantobasta in collaborazione con la Proloco di Pantianicco: ci arriva da Stefania Benedetti ©http://nuvoledifarina.blogspot.it  Rieccomi, dopo la pausa del Ferragosto, e non potevo non iniziare in dolcezza la settimana. Quello che propongo oggi è uno sfizio di effetto, facile da preparare, genuino e che colpisce tutti per la sua bellezza e delicatezza. Gli ingredienti da usare sono pochissimi: pasta sfoglia (per far prima si può usare quella già pronta) e le mele, in più si può arricchire la preparazione con alcune spezie che ci piacciono; io ho usato la cannella che adoro e che secondo me con le mele ci sta benissimo. La sfoglia che ho usato io è quella che uso spessissimo perché dalla tradizionale si differenzia per la quantità di burro presente: questa infatti ne ha meno per cui una rosellina se la può concedere anche chi deve stare attento ai grassi. Come mele ho usato le golden delicious.
Per fare queste roselline se non si usa la pasta sfoglia già pronta bisogna iniziare dal preparare proprio la pasta e io ho usato:
250 gr di farina 00
125 gr di burro freddo
1 bicchiere circa di acqua
1 pizzico di sale
Dal mio quantitativo iniziale di farina ho preso 150 gr che ho messo su una spianatoia, ho aggiunto un pizzico di sale e l'acqua, un goccio alla volta, ho impastato fino a ottenere un impasto morbido; ho fatto una palla e l'ho lasciata riposare per 20 minuti. Nel frattempo con la parte restante della farina e il burro ho formato un altro impasto usando solamente il calore delle mani per amalgamare i due ingredienti. Quando ho ottenuto un impasto omogeneo l'ho steso con il mattarello cercando di formare un panetto quadrato che ho messo in frigo per 10 minuti.

Ora riprendiamo il primo panetto e diamogli una forma di quadrato sempre usando il matterello, sopra questo quadrato mettiamo il panetto di burro e farina e poi iniziamo a sfogliare ripiegando verso il centro prima il margine superiore, poi quello inferiore, poi quello a destra e infine quello a sinistra. Spianiamo con il mattarello e diamo nuovamente la forma quadrata, giriamo la pasta in senso orario in modo da spostare il lato a sinistra in alto e rifacciamo le stesse pieghe. Ripetiamo l'operazione altre 2 volte in tutto, poi prendiamo il quadrato e mettiamolo in frigo per 15 minuti. Rifacciamo questa operazione per 6 volte e tra una volta e l'altra facciamo riposare sempre 15 minuti in frigo. A questo punto la nostra sfoglia è pronta e la possiamo conservare in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.

Prepariamo ora le mele, ci occorrono:
2 mele Golden
cannella q.b.
zucchero semolato q.b.
una noce di burro
Ho messo in una padella una noce di burro, ho tagliato le mele a fettine non troppo sottili, le ho cosparse con lo zucchero e le ho messe in padella facendole ammorbidire con il burro per un paio di minuti, mescolando delicatamante. Ho quindi cosparso con un po' di cannella e lasciato ancora un minutino per far prendere profumo alle mele.

Prepariamo ora le rose:
Riprendiamo la pasta sfoglia e tagliamola a striscioline di un centimetro e mezzo circa, disponiamo le fettine di mela su uno dei lati lunghi facendo in modo che metà fetta di mela sia fuori della sfoglia e metà sopra la sfoglia; ricopriamo la parte di mela sopra la sfoglia con il resto della striscia, quindi partendo da una delle estremità iniziamo ad arrotolare per formare la rosa. Disponiamo ciascuna rosa appena fatta in uno stampo per muffin, al termine della preparazione facciamo cuocere le rose in forno pre-riscaldato a 190° per 30 minuti. Lasciamo freddare completamente prima togliere dagli stampi e servirli.

Con questa ricetta partecipo al contest "Le mele nel piatto" riservato a blogger dell'euroregione e promosso dal mensile qbquantobasta in collaborazione con la Pro Loco di Pantianicco che organizza la Mostra Regionale delle Mele.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo