cibo, vino e quantobasta per essere felici

Mele in cocotte al Pommeau

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

La ricetta dalla foodblogger Rossella Di Bidino del blog Ma che ti sei mangiato, per il contest Le mele nel piatto organizzato in collaborazione con la Pro Loco di Pantianicco, Mereto di Tomba (Ud) in occasione della 44 Mostra regionale della Mela. Le ricette possono essere inviate fino al 21 settembre a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Leggete il regolamento qui sul sito alla sezione I Contest.

Rosso. Rosso passione. Rosso Valentino. Rosso fuoco.
Ma prima di tutto questo per noi con i ricordi ancora caldi della fanciullezza è IL colore.
Rosse sono le bacche del bosco che attirano lo sguardo. Rossi e bianchi sono i funghi delle fiabe. Rosse sono persino le mele che convincono la bella addormentata nel bosco a dare quel morso cruciale. Che male mai possono fare delle mele rosse? Si notano anche da grandi le mele rosse Stark Delicious. Le si coglie dal banco del mercato e scoppia la scintilla. Rosse, sì, rosse come la passione che lega due persone. La passione che si condivide. Perché allora non fare un dolce a base di mele dentro una cocotte? Poi basta una forchetta per assaggiare quel dolce assieme. Se si è poi fortunati la passione prosegue fino a richiedere anche momenti meno movimentati, dove la leggera dolcezza delle mele finisce anche in un muffin.
In questo clima di favola passionale nasce una ricetta che sa cambiarsi d’abito. Nelle cocotte la versione fashion, quella da abito rosso fuoco. Mentre nei muffin si annida la seduzione fatta di sguardi, gli ingredienti sono gli stessi.
Mele Stark Delicious, un goccio di Pommeau, farina di farro e non solo, pistacchi e semi di papavero. Cambia solo il vestito. Sì, sì, quello che le mamme ci dicono che non conta, ma che poi riempi gli armadi di tutte. L’ingrediente speciale sono le mele accompagnate dal Pommeau, un liquore a base di succo di mele e Calvados, che può essere sostituito con del succo di mela. Dato poi che i vestiti di noi donne non sono mai abbastanza, anche il latte fermentato di kefir può essere sostituito, basta ricorrere allo yogurt. Nel passaggio da cocotte a muffin, le fette di mela in fondo alla cocotte possono diventare pezzettini di mela nell’impasto al pari dei fiocchi di orzo (o di avena).
Ora non resta che provare questo cambio di abito in cucina.
La ricetta viene proposta per il Contest Le mele nel piatto del mensile qbquantobasta inn collaborazione con la Pro Loco di Pantianicco.

Mele in cocotte con Pommeau …ma anche muffin
 
Ingredienti per 4 cocotte (da 10 cm di diametro) o per 12 muffin (medi)
2 mele
4 cucchiai di fiocchi d’orzo (o d’avena)
40 gr Pommeau (o succo di mela)
235 gr Kefir (o yogurt)
25 gr olio extra vergine d’oliva
2 uova
120 gr farina di farro
220 gr farina tipo 00
130 gr zucchero di canna
1 cucchiaio semi di papavero
10 gr pistacchi tritati grossolanamente
1 + 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale
La tecnica per prepare questa torta è quella dei muffin.
Prima però bisogna scegliere se farne cocotte o muffin.
Nel caso che si punti alle cocotte, taglia a metà le mele. Per ogni cocotte, metà mela va tagliata a fettine. L’altra metà una volta tagliata a fettine, va tagliata a pezzettini.
Le fettine intere finiscono sul fondo della cocotte e vanno ricoperte con massimo un cucchiaio raso di fiocchi d’orzo (o d’avena).
Mentre i pezzetti i pezzetti di mela vanno bagnati col Pommeau e tenuti da parte per decorare la/le cocotte.
Se, invece, si vogliono fare dei muffin, 2 mele soltanto (per 12 muffin medi) vanno tagliate a fettine e poi a pezzetti. I pezzetti mela vanno bagnati col Pommeau. Metà di questi finiranno nell’impasto, assieme ai fiocchi d’orzo, e metà sopra i muffin per decorarli.
Preparate le cocotte e la mela, preriscaldare il forno a 200°C.
Fatta e predisposta la scelta tra cocotte e muffin si procede a preparare il dolce vero e proprio.
Si mischiano assieme prima in una ciotola gli ingredienti liquidi, come latte fermentato di Kefir, olio extra vergine d’oliva ed uova.
Mentre in un’altra ciotola si mescolano assieme gli ingredienti secchi: farina di farro, farina tipo 00, lo zucchero di canna, i semi di papavero ed i pistacchi leggermente tritati, l’immancabile pizzico di sale, nonché il lievito per dolci.
Non resta poi che mescolare velocemente assieme gli ingredienti secchi e quelli liquidi.
Nel caso si sia scelto di fare muffin, all’impasto va unità anche metà dei pezzetti di mela imbevuti di Pommeau (o succo di mela).
Si versa l’impasto nelle cocotte (o negli stampi per muffin).
Si decora ogni cocotte (o muffin) con i pezzetti di mela imbevuti di Pommeau.
Far cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 30-35 minuti.
 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo