cibo, vino e quantobasta per essere felici

Coniglio in salmì alla marchigiana

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

coniglio in salmì marchigiano ph Sonia Dariniconiglio in salmì marchigiano ph Sonia Darini

Siete pronti a immergervi nelle tradizioni culinarie natalizie delle Marche? Cominciamo con un secondo piatto, senza procedere secondo regola del menù tradizionale. E' talmente tanto tempo che non assaggiamo un coniglio in salmì, che non abbiamo saputo resistere. La ricetta è davvero originale: a base di coniglio, tonno e peperoni. Salmì deriva dal francese salmis, abbreviazione di salmigondis, dall'italiano salami conditi (vocabolo citato già nel 1741). Si riferisce a un modo speciale di preparare la selvaggina (lepre, capriolo, ecc.), consistente nel cuocerla, tagliata a pezzi, in una marinata (in cui è stata lasciata in infusione prima della cottura). Questa ricetta che vi proponiamo non prevede la fase di marinatura. 

Coniglio in Salmì

 

Ingredienti

 

1 coniglio a pezzi per circa 1,2 kg di peso

3 cucchiai d'olio extra vergine di oliva

120 grammi di tonno sgocciolato

2 filetti di alici sott'olio

2 spicchi di aglio senza camicia

2 filetti di peperoni in agrodolce gialli e 2 rossi

peperoncino a piacere

1 cucchiaiata di capperi sciacquati dal sale

una manciata di prezzemolo

100 grammi di oliva tenera ascolana 

 

Preparazione

  1. Mettete il coniglio a pezzi  (volendo, potete prima infarinarlo) in una larga casseruola con l'olio e 2 spicchi di aglio schiacciati.
  2. Dopo circa 10 minuti di cottura versare un bicchiere di vino bianco tipo "Falerio" e lasciare sfumare.
  3. Aggiustare di sale e peperoncino e proseguire la cottura a tegame coperto molto lentamente fino a rosolatura uniforme.
  4. Tritare nel tagliere tonno, alici, aglio capperi, prezzemolo, olive, peperoni.
  5. Scaldare il preparato in una padellina in poco olio d'oliva e aggiungerlo al coniglio cotto facendo insaporire per circa 5 minuti a fuoco medio alto. 

Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.