fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Composta di cipolle rosse

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

La ricetta è tratta dal blog http://www.unacasaincampagna.com "Quando l’estate volge al termine mi piace dedicare un po’ di tempo alla preparazione delle ultime conserve per completare la dispensa invernale. Quest’anno il raccolto di cipolle rosse è stato abbondante e quindi ho potuto sbizzarrirmi con le ricette. La composta di cipolle rosse è una ricetta semplice e molto gustosa. Si è trattato di un esperimento, in quanto di solito preparo  la composta di cipolle rosse con l’aceto. Quest’anno, invece, ho trovato questa ricetta a base di vino rosso su una rivista di cucina tedesca e ho deciso di provarla. Ampiamente soddisfatta del risultato, ho già ripetuto due volte la produzione.  Dal sapore delicato, la composta di cipolle rosse al vino rosso è perfetta in accompagnamento per formaggi freschi o stagionati, arrosti e lessi di carne, ma è ottima anche servita con delle semplici uova strapazzate. Una volta aperta la composta, è preferibile consumarla in pochi giorni, per questo motivo vi consiglio di confezionarla in vasetti di vetro piccolini.
Ho preparato la composta di cipolle rosse con i prodotti dell’azienda Parovel, un’azienda agricola che produce olio e vino nella Val Rosandra, una suggestiva zona collinare che si trova sulle alture di Trieste.
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
60 min
Tempo totale
1 ora 10 min
Ingredienti

    1 kg di cipolle rosse
    8 cucchiai di olio extra vergine d'oliva Macké di Parovel
    100 g di zucchero muscovado (oppure zucchero di canna)
    500 ml di Refosco Macké di Parovel
    sale
    pepe macinato al momento

Procedimento: Pelare le cipolle, tagliarle a metà e affettarle sottilmente,. Scaldare l'olio in una casseruola dal bordo alto, aggiungere le cipolle e un mestolo d'acqua tiepida. Cuocere per 20-30 minuti, mescolando spesso, fino a che le cipolle saranno diventate trasparenti. Aggiungere lo zucchero muscovado, salare, mescolare bene, attendere un paio di minuti poi unire il vino. Continuare la cottura su fuoco basso, mescolando spesso, fino a quando il liquido si sarà assorbito. Aggiustare di sale e aggiungere una spolverata di pepe nero. Invasare la composta ancora bollente nei vasetti di vetro e procedere alla sterilizzazione".


Copyright © 2009-2022 QUBI' Editore
Riproduzione riservata