fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Come fare il panforte Margherita

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

panforte della Fattoria del Collepanforte della Fattoria del Colle

La storia antica di questo tipico dolce natalizio di Siena risale all’anno 1000. Il nome, Panes Fortis, deriva dal fatto che l’acqua contenuta nella frutta utilizzata per il dolce, manteneva il pane morbido ma allo stesso tempo dava origine a delle muffe che rilasciavano un sapore acidulo alla preparazione.

La preparazione a cura dell'Arte dei Medici e Speziali di Siena, era riservata ai nobili, al clero e alle famglie più abbienti,  in considerazione al fatto che conteneva, oltre alle scorze di arancia, cedro etec, anche le spezie allora costosissime.

La ricetta l'abbiamo presa dal blog della Fattoria del Colle di Donatella Cinelli Colombini, Presidente dell'Associazione delle Donne del vino.
La storia vuole che successivamente sia stato aggiunto fra gli ingredienti il pepe, in dosi abbondanti, il che lo fece diventare immantinente Pan Pepato. Così rimase, invariato, fino al 1879, quando, in occasione della visita della Regina Margherita nella città di Siena, uno speziale ne preparò una versione più delicata, sostituendo la copertura di pepe nero con zucchero vanigliato. 

 

INGREDIENTI


220 g di Miele di Acacia

430 g di Zucchero

250 gr di Cedro candito

450 g di Arancia candita

300 g di Farina;

500 g di Mandorle tostate 

100 g di Nocciole tostate

21 g di misto di Spezie (preparato per Panforte)

10 g di Cannella (in polvere)

un pizzico di Pepe

Ostia per stampo

100 gr di Zucchero a velo.

 

PREPARAZIONE  clicca qui per scoprire tutti i passaggi

Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata