cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Coscette di pollo al miele

Va di moda il taglio casereccio anche nelle patatine surgelate.  Noi che adoravamo quelle sottili che si friggevano meravigliosamente e uniformemente , ora siamo interessati anche a queste tipologie (una volta cotte sono croccanti fuori e morbide dentro). Ovviamente le patate di godia o quelle del contadino sono tutta un'altra cosa, ma non sempre le abbiamo a disposizione. Le patatine Mc Cain Bistrò style ci suggeriscono simpatici abbinamenti per un abbinamento di gusto. In questo caso con i fusi o le coscette di pollo. 
Per 4 persone:
8 fusi di pollo, 50 g zucchero di canna muscovado, 15 g sale, 20 g paprika, 3 g pepe nero, 5 g aglio granulare+ 5 g cipolla disidratata, 2 peperoncini cajenna), 200 g di patate surgelate McCain Bistrot-Style fries

Spalmare di senape i fusi di pollo e applicare il rub. Metterli in frigo coperti per 2h. Grigliare i fusi a temperatura media su entrambi i lati fino a doratura (circa un'ora).
In un padellino mettere 100 g di salsa bbq dry rub, 50 r di miele millefiori e 10 grdi burro. Mescolare e far bollire per 10 min. Passare il tutto col minipimer e tenere al caldo.
Una volta pronte girare le coscette nella salsa calda. Servire bollenti con le patate.

Ricetta suggerita dal cookbook Gruppo Galli. 

**Dry Rub, letteralmente “massaggio a secco”  è un modo di insaporire la carne se non volete marinarla, ungerla eccessivamente o lasciarla a mollo in un liquido. Il nome deriva dal  massaggio con il quale si applica questa miscela, premendo con le dita e i palmi delle mani perché le spezie aderiscano bene e gli aromi penetrino tra le fibre. Una volta terminato, fasciate con pellicola trasparente e lasciate in frigorifero da 2 ore a una notte intera. La base di ogni Rub è un misto di sale, spezie e talvolta zucchero, con cui si preparano certi tipi di carne prima della cottura. 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni