fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Libri e giocattoli per ragazzi 1900-1945

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Gorizia Magica propone interessanti novità nel percorso espositivo dedicato a “Libri e giocattoli per ragazzi (1900-1945)", allestito nella sede della Fondazione Carigo (via Carducci 2 – Gorizia): da venerdì 8 dicembre 2017 un alfabetiere in lingua tedesca, un gioco della dama prodotto negli anni della Grande Guerra, un Monopoli del 1935 e una “Macchina a vapore per esperienze didattiche” degli anni ’50. Ci saranno anche una scatola per costruzioni meccaniche marca UFSA, alternativa italiana al prodotto inglese Meccano e una gru escavatrice di marca MFZ, prodotta nel territorio di occupazione americana in Germania negli anni 40-50. L'8 dicembre la mostra sarà aperta con orario festivo, dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 19, con visita guidata alle 17. Ingresso libero. I nuovi materiali, libri e giochi per l’infanzia dei primi del ‘900 fino agli anni ’70, sono messi a disposizione da Fabio Zucconi di Mossa, dalla famiglia Digiusto di Ronchi dei Legionari, dalla famiglia Silvestri di Gorizia, da Ercole Carletti di Udine e da Sergio Trani di Fogliano Redipuglia. In mostra anche alcuni libri donati alla Fondazione da Giuseppe Ieusig e Adriana Bulini di Gorizia.

Gli eventi collaterali a margine di “Gorizia Magica” proseguiranno mercoledì 13 dicembre alle 18 con l’incontro dedicato alle “Fiabe e leggende goriziane”, che vedrà la partecipazione di Antonella Gallarotti, Simone Volpato, Marco Menato, Hans Kitzmuller; venerdì 15 dicembre con lo spettacolo di danza “Il piccolo principe”, sabato 16 con “Il muro” di Marino Zanetti, con canti a cura della Scuola Sant’Angela Merici di Gorizia, mercoledì 21 dicembre alle 17 con il laboratorio di pittura per bambini tenuto dall’illustratrice Barbara Jelenkovich.

“Gorizia magica” - visitabile il mercoledì dalle 16 alle 19, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 19 - espone in queste settimane le fiabe futuriste di Giorgio Carmelich, l’enfant prodige del futurismo di frontiera: di sei favole brevi, di cui sono protagonisti un palombaro, un aviatore e l'uomo cannone. Tra le opere in mostra anche le illustrazioni di un giovanissimo Erberto Carboni, che fece anche campagne pubblicitarie per la Rai e per la Barilla, Angelo Canevari, Carlo Bisi con le avventure di Tompusse e infine un libro particolare, Il sogno di Mariù con ritagli colorati di Graziella Comboni. Info 


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo