cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Dolomiti Supersummer vacanze per famiglie

L’estate nelle Dolomiti è l’ideale per vivere una vacanza formato famiglia, con tantissimi appuntamenti all’insegna del divertimento tra le montagne Patrimonio Mondiale UNESCO.
Per viverle e seguirle da vicino a disposizione vi saranno infatti 100 impianti di risalita aperti e accessibili con una speciale card, valida da giugno agli inizi di novembre: è il Dolomiti Supersummer, versione estiva del Dolomiti Superski, il carosello sciistico più esteso al mondo, collegato con un unico skipass. che consente a tutta la famiglia di portarsi in quota in brevissimo tempo, e svolgere le attività che ogni località riserva ai propri ospiti.
Grande novità dell’estate 2014, la Dolomiti Supersummer Card si sdoppia e sarà disponibile in due versioni, “HIKING UP!” e “BIKING UP!”, a seconda della disciplina che preferite, escursionismo o mountain bike (comprensiva anche del trasporto bici).
A Cortina d’Ampezzo ci sono due parchi avventura tutti da vivere, per adulti e piccini. “L’Adrenalin Park” offre percorsi attrezzati con diversi gradi di difficoltà dotato di ponti tibetani, carrucole, cavi e reti. Con il “Mission Impossibie” i bimbi vengono accompagnati dalle guide alpine attraverso una breve via ferrata in grotte naturali, tra scale sospese, teleferiche e un pendolo gigante. Per i piccoli appassionati di bici, lo Skill Park presso il Rifugio Col Gallina propone un tracciato dedicato ai bimbi dai 6 ai 15 anni che vogliono cimentarsi sulle due ruote in compagnia di un istruttore esperto. Lo Skill Park in località Sopiazes è l’ideale per una prima esperienza freeride: un parco divertimenti da 0 a 9 anni, in cui imparare in sicurezza sotto la guida degli esperti. E per i più adrenalinici il Bike Park in località Col Drusciè per ragazzi e adulti: partenza a 1.768 metri e arrivo a 1.204 metri, luogo ideale per gli irriducibili del downhill, conta 3 percorsi di lunghezza e difficoltà diverse (1 nero e 2 rossi) attrezzati con trampolini per i salti e passaggi tecnici nel bosco. Si va dal nero riservato ai rider più esperti al rosso dove gli appassionati possono allenarsi e divertirsi sviluppando le propria abilità. Il Funbob Auronzo è  aperto dal 14 giugno al 21 settembre: la pista "Agudo Fun Bob", a 1.361 metri di altitudine, si trova proprio a fianco della stazione a monte della seggiovia Taiarezze-Malòn. Spingi la leva in avanti e… si parte. Nei 7-8 minuti (a seconda della velocità prescelta) si potranno vivere tante emozioni e sorprese, lungo il percorso di 3 km, con un dislivello di 505 metri.
In Alta Badia Piz Sorega, Piz la Ila e Pralongià in estate si trasformano in una grande area divertimento per bambini e adulti all’insegna della tradizione locale, grazie all’area Movimënt, facilmente raggiungibile con le cabinovie da San Cassiano, La Villa e Corvara, che comprende tre parchi diversi, collegati tra di loro. Al Piz Sorega c’è un grande parco dedicato all’orso, il Bear-park: giochi d’acqua, sabbia, scivoli... e poi un vera grotta dove scoprire l’orso, alla quale si accede dopo aver completato il circuito di minigolf, novità dell’estate 2014, dedicato al tema dell’orso e alla natura che lo circonda. Al Piz la Ila l’Active Camp è il parco dedicato agli sport all’aria aperta, l’ideale per i primi passi nel climbing, e ci sono anche un trampolino gigante adatto ai freestylers, con vari percorsi di slackline, una palestra outdoor a 2.000 metri d’altezza e un’area dedicata al tiro istintivo con l’arco.
Al Pralongià c’è invece il parco giochi di Spaghettino dove è possibile noleggiare MP3 di leggende ladine, Mtb elettriche e dispositivi GPS abbinati ad un percorso di geocaching
Ad Arabba l'estate può essere molto family, con un’offerta che va dalle passeggiate facili in quota (lungo un sentiero che porta all’Altopiano del Cherz, dove godere di un panorama mozzafiato a 360°), in mezzo a prati ricchi di erbe e fiori tipici delle montagne, circondati dalle più belle e maestose vette delle Dolomiti: Sella, Marmolada, Set Sass, Civetta, Pelmo. L'estate ad Arabba è anche attiva, grazie ai percorsi Mtb con grandi dislivelli, palestre di roccia naturale dove anche i più piccoli si possono divertire e punto strategico ed unico per affrontare tutti i passi dolomitici che hanno scritto le pagine del ciclismo, come la Cima Coppi (www.arabba.it).
In Val Gardena, dal 2 giugno al 12 settembre, sarà un’estate di avventure con i Kids Active, programmi grazie ai quali i bambini dai 6 ai 12 anni potranno conoscere e scoprire l’avventura ed i propri talenti nelle Dolomiti, accompagnati e seguiti in ogni momento.
Il lunedì ad Ortisei è dedicato ai piccoli ricercatori, con storie interattive sulle Dolomiti, e tanti giochi e divertimento al Museum Gherdëina, mentre per i più avventurosi li aspettano prove di coraggio nel parco-avventura in mezzo al bosco. Il mercoledì a Selva Gardena, i Kids Active sfoggiano talenti naturali per le future guardie forestali, alla ricerca delle tracce indicate dall’UNESCO nel Parco naturale Puez-Odle, in compagnia di un’esperta del parco, mentre per gli appassionati del climbing ci sarà un’introduzione all’arrampicata in compagnia delle guide alpine. Il venerdì l’appuntamento è a S.Cristina, in sella ai pony Alfi e Stella, mentre per gli investigatori della natura, alla scoperta delle magiche erbe delle Dolomiti (partenze ore 9.30, rientro ore 16.30-17.00, costo 30€ al giorno/75€ alla settimana per i bambini alloggiati in strutture ricettive partner di Val Gardena Active o aderenti alle settimane bambino, 45€ al giorno/120€ alla settimana per gli altri bambini. Un paesaggio mozzafiato, divertimento assicurato e moltissime iniziative dedicate a grandi e piccini: sono questi gli ingredienti dell’estate in famiglia all’Alpe di Siusi. Per chi ama la natura e gli animali, ci sono le settimane dedicate alla vita nei masi “Un universo in fattoria” (dal 30 giugno al 1 agosto), un ritorno al passato attraverso la cultura contadina: dalla mungitura delle mucche alla pulizia della stalla, al maneggio dei cavalli, e con la trasformazione del grano in farina si potrà aiutare il contadino a cuocere il pane nell’antico forno.  Tra le iniziative più amate dalle famiglie c’è il programma “Streghe e magia all’Alpe di Siusi”, quattro giorni magici assieme alla strega Martha (dal 4 al 28 agosto), la passeggiata notturna a caccia di fate e folletti oppure  la ricerca di simboli magici a Castel Prösels. I bimbi che partecipano ad almeno a tre delle avventure proposte vengono premiati con l’attestato di stregoneria! Un’esperienza adatta a tutta la famiglia è il programma Dolomiti Ranger nel magnifico scenario del Parco Naturale Sciliar-Catinaccio. In compagnia di esperti del settore, tre volte alla settimana nel centro visite del Parco Naturale e nella circostante natura vengono trattati temi e domande che stuzzicano la curiosità impaziente di grandi e piccoli ricercatori delle Dolomiti.
A Plan de Corones, in Val Pusteria, si trova “Kikeriki” un vero villaggio indiano. Qui in tre tende tradizionali, i bambini imparano come vivevano gli indiani 200 anni fa (ingresso gratuito). Nella vicina San Vigilio si può vivere un’esperienza unica di funambolismo sulla più lunga “Zip Line” d’Europa: 420 m di dislivello, una discesa mozzafiato di 3,2 km. agganciati a un cavo a 100 m di altezza dove si toccano gli 80 km. di velocità con il vento nei capelli ed il battito alle stelle (aperta da metà maggio a fine ottobre - www.adrenalineadventures.it). E poi la nuova altalena gigante, sulla cima di Plan de Corones a quota 2.275 metri, un punto d'incontro per tutti gli appassionati di sport estremi. Dopo essere stati trainati da un verricello a 15 metri d’altezza, ci si sgancia dalla fune di vincolo e sospesi su due cavi si viene lanciati nel vuoto (prezzo 10€ - orario 10.00-16.00). Nelle Dolomiti di Sesto - Alta Pusteria si possono vivere esperienze assolutamente inedite: come sfrecciare sulla prima pista di slittino estivo dell’Alto Adige, quella del Funbob Baranci, lunga 1km e 750 m, un divertimento da non perdere. Una volta alla settimana, ogni martedì sera, il funbob è aperto anche di sera fino alle ore 22 con una serata tipica Tirolese nel Rifugio Gigante Baranci. Un’altra attrazione è il nuovo “Parcours degli gnomi”, il parco d’arrampicata per bambini fino ad 8 anni con due vie e dieci stazioni alla stazione a monte della seggiovia Baranci. Subito accanto c’è la pista da tubing con i due laghetti. All’arrivo della telecabina della Croda Rossa invece, ogni giovedì nel primo pomeriggio, è possibile partecipare ad una visita guidata dedicata al foraggiamento di un gruppo di vere renne scandinave, le uniche in Italia allo stato brado, che una decina di anni fa migrando sono giunte ai piedi delle Dolomiti di Sesto. Da metà luglio fino a fine agosto, ogni venerdì, vanno in scena le leggendarie feste per bambini del Gigante Baranci davanti al Rifugio Gigante Baranci. Le giornate d’avventura per bambini invece potete godere al Monte Elmo nel nuovo parco giochi “Kinderalm”. In Val di Fassa “Le settimane dei bambini”, a misura di bambino e famiglia, sono la novità dell’estate 2014, in programma dal 21 giugno al 6 luglio. Questi soggiorni rappresentano il modo migliore per inaugurare la bella stagione all’aria aperta nel cuore delle Dolomiti, divertendosi con giochi, escursioni, sport ed attività sorprendenti ad alta quota.
Le proposte a prezzi vantaggiosi (bambini fino ad 8 anni gratis, sconto del 50% per ragazzi tra gli 8 e i 12 anni) comprendono attività per i figli, dal corso di arrampicata sulla roccia in compagnia delle guide alpine per diventare piccoli Spiderman, a quello per piccoli geologi che, giocando, imparano tutte le caratteristiche delle rocce che brillano, ma anche per tutta la famiglia, come la visita alla malga per conoscere i segreti degli uomini e degli animali che trascorrono l’estate in alpeggi, sperimentando le attività delle fattorie d’alta quota ed assaggiando i loro prodotti genuini, dal formaggio, allo yogurt, al burro. Tanti altri gli svaghi di cui si può usufruire durante la vacanza, così come i servizi messi a disposizione dagli hotel della valle che aderiscono all’iniziativa. Nella vicina Val d’Ega, il programma famiglie “Dolomiti, favole e leggende” porterà grandi e piccini tra Catinaccio e Latemar, dove si trova il mondo mitico delle antiche leggende delle Dolomiti: racconti remoti, che parlano di esseri incantati e misteriosi, avventure narrate nelle leggende dei “Monti pallidi” dell’Alto Adige (ogni martedì/mercoledì/giovedì, dal 28 giugno fino al 6 settembre 2014).
In programma anche visite guidate dei masi contadini (dal 21 giugno al 13 settembre) perché ancora oggi in Val d’Ega i contadini vivono in base alle vecchie tradizioni, i masi sono a conduzione familiare e producono prodotti genuini, e conoscere i segreti della cucina contadina altoatesina (dal 21 giugno al 13 settembre).
Grandi e piccoli vanno alla ricerca delle orme di re Laurino, il Re dei nani che viveva con il suo popolo ed i suoi immensi tesori nell’area del Catinaccio, e del magico tesoro nascosto dall’ometto veneziano, ammirando le bambole del Latemar e di notte scoprendo il sasso delle streghe illuminato dal grande fuoco. Inoltre, laboratori per fare il pane, preparato secondo le antiche ricette nel forno a legna, e visite al Maso Fäckl a Nova Ponente, al Maso Unteregger a San Valentino di Sopra ed al maso Lantschner a Collepietra, con il programma “C’era una volta… una giornata speciale con Irene e Hube”, ospiti di questo paradiso dove regnano pace,animali, erbe e piante. Infine, con il “Trekking con lama e alpaca”, una piccola escursione porterà a conoscere questi esemplari meravigliosi che fanno parte degli animali domestici più antichi del mondo. Tanti gli appuntamenti estivi per famiglie e bambini anche nel Trevalli. Il Passo San Pellegrino è una vera e propria oasi di pace per le famiglie che desiderano trascorrere una vacanza all’insegna del relax e della natura. Sul territorio è presente una fitta rete di sentieri adatti a tutti per emozionanti escursioni a piedi o in mountain bike e, per i più curiosi, sono stati creati suggestivi balconi panoramici attrezzati con panchine, cannocchiali e pannelli informativi sulle vette circostanti e la loro descrizione geologica. Inoltre, in cima Col Margherita, vi è un bellissimo parco giochi, raggiungibile con la veloce funivia, dove i bambini possono divertirsi mentre i loro genitori si godono una meravigliosa vista a 360° sulle Dolomiti, Patrimonio Naturale dell’Umanità. Per i piccoli calciatori in erba è in programma, dal 15 al 21 giugno a Falcade, un Summercamp organizzato dalla società Piacenza Calcio. Nel cuore delle Dolomiti, circondati dal verde e dalla natura della Valle del Biois, i piccoli calciatori saranno invitati a vivere la loro passione guidati da istruttori professionisti (corso riservato ai nati dal 2000 a 2006 che saranno suddivisi in gruppi omogenei). Una settimana di sport e divertimento allo stato puro con soggiorno all’Hotel Alpina, che riserva tutti i comfort, campo d’allenamento, palestra adiacenti e buona cucina (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Per le famiglie che amano le passeggiate, sempre a Falcade, in località Le Buse, all’arrivo della seggiovia Molino-Le Buse, si trova un percorso tematico dedicato alla vita delle formiche: è “ll Giardino delle Formiche”, un entusiasmante sentiero a quasi 2.000 metri di quota impreziosito da interessanti immagini ed informazioni per conoscere l’habitat naturale della formica Rufa e di tanti altri animali del bosco delle Dolomiti.
Molte iniziative formato famiglia caratterizzano anche l’estate dell’Alpe Lusia che grazie a verdi prati, boschi rigogliosi e numerosi rifugi rappresenta una meta perfetta per scoprire tutta la bellezza della montagna. Tra le novità 2014 un grande parco giochi e un mini zoo nei pressi dello Chalet Valbona, oltre ad un interessante sentiero didattico che partirà da Le Cune per scendere fino a Valbona consentendo, tra le altre cose, di osservare in tutta tranquillità le marmotte nel loro habitat naturale.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni