cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Le vedove di re

Rilievo di altare longobardo. Museo diocesano cristiano e del tesoro del duomo di Cividale del FriuliRilievo di altare longobardo. Museo diocesano cristiano e del tesoro del duomo di Cividale del Friuli

Sabato 9 marzo 2019 a Udine – Torre di Porta Villalta – Via Micesio 2, a partire dalle 16, saranno presentate alcune tesi di laurea riguardanti la donna nell'archeologia. * Stefania Piedigace (Università degli studi di Venezia) parlerà di Iside in Sicilia orientale. Caratteri, trasformazioni e testimonianze di un culto d’oltremare sbarcato sulle coste siciliane. * Lorena Cannizzaro (Università degli studi di Milano) disserterà su Il potere femminile nell’Alto Medioevo: le vedove di re. In qualità di regine madri, vedove o nonne, o come reggenti e tutrici, alcune donne riuscirono a imporre effettivamente il proprio ruolo nel regno, in continuazione del matrimonio con il proprio consorte, in cui la regina stessa assumeva così il rilevante ruolo di protettrice del regno e della dinastia regia, carica che si concretizzava ancora di più nel momento in cui entrava in monastero raggiungendo una sorta di sacralizzazione.
Al terminesarà donato un  ricordo della poetessa Isabella Morra, vissuta in Basilicata nel XVI secolo, a cura di Daniela Zanella.

Informazioni