cibo, vino e quantobasta per essere felici

Premio Bacco 2019 a Carla Da Porto

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

A Guardia Sanframondi (Benevento) è stato conferito a Carla Da Porto, ricercatrice di scienze e tecnologie alimentari dell’Università di Udine, il premio Bacco 2019, per i risultati ottenuti nella valorizzazione degli scarti dell’industria enologica. Carla Da Porto è responsabile del progetto BIOVALE “Valorizzazione dei sottoprodotti e dei residui di vinificazione tramite estrazione e produzione di molecole ad alto valore aggiunto” finanziato da AGER, una rete di fondazioni bancarie per la ricerca agroalimentare. In occasione del conferimento del premio, Carla Da Porto è intervenuta nel workshop “Gli scarti dell’industria enologica per un progetto di bioeconomia”, presentando a operatori del settore e amministratori locali la tecnologia “verde” di estrazione con CO2 supercritico applicata alle vinacce, finalizzata al recupero di molecole ad alto valore aggiunto, quali le sostanze polifenoliche ricercate dalle industrie farmaceutica, cosmetica e degli integratori alimentari.

Dello stesso autore:

Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata