cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Vivere il vino: ecco il programma della 84° Fiera Regionale dei vini di Buttrio

E’ stata presentata ufficialmente l'84ª edizione della Fiera Regionale dei Vini di Buttrio, kermesse enologica promossa dalla Pro Loco Buri con il sostegno e la collaborazione del Comune di Buttrio.  All'incontro erano presenti: fra gli altri Franco Iacop Presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia,  Cristiano Shaurli Assessore regionale alle risorse agricole e forestali, il sindaco di Buttrio Giorgio Sincerotto, a presidente della Pro loco Buri Raffaella Canciani e il presidente Unpli regionale Valter Pezzarini.

L'edizione 2016 si terrà nei giorni 10, 11 e il 12 giugno all'interno della villa e del parco archeo-botanico Di Toppo - Florio. La Fiera dei vini di Buttrio, tra i più antichi eventi italiani dedicati ai prodotti enoici, fa della qualità il suo fiore all'occhiello, proponendo, anno dopo anno, solo vini che hanno raggiunto la perfezione a livello di vista, olfatto e gusto per sorprendere così i visitatori con prodotti d'eccellenza.  Un appuntamento unico per chi desidera assaporare vini di alta qualità, assistito da personale competente e con la possibilità di comparare annate ed etichette, testando vini legati al proprio territorio e alla propria storia.

Significative a tal proposito le dichiarazioni dell’assessore Shaurli: “La Fiera Regionale dei vini di Buttrio si muove nella giusta direzione quella di sinergia tra aziende e promozione dei nostri vini autoctoni. A tal proposito ricordo i dati incoraggianti arrivano dall’export che ha raggiunto risultati ottimi. Siamo secondi solo alla Toscana con un’esportazione di circa 100 milioni di euro l’anno nel 2014 e nel 2015  - anche il primo semestre del 2016 è positivo -  ma è ancora troppo poco per il patrimonio e le possibilità della nostra regione. Questo grazie al salto di qualità della filiera vitivinicola che ha saputo presentarsi unita davanti al mercato internazionale. Credo che se il vigneto Friuli si presenta unito non abbia paragoni e possa competere con chiunque. A trainare l’export sono in particolare i vini bianchi, ma sono convinto, anche pensando alla Fiera di Buttrio, che se ragioniamo sui nostri autoctoni come lo Schioppetino, il Refosco o il Pignolo credo ci siano spazi ampi di crescita anche per i nostri rossi. Per le bollicine credo che la grande sfida sia quella di rendere complementare al grande successo del Prosecco, patrimonio anche della nostra Regione, quello delle nuove bollicine come la Ribolla Gialla, capace di trovare nuovi target di consumatori”.

La manifestazione darà spazio anche a chi si avvicina per la prima volta al mondo del buon bere, con degustazioni guidate. I  sensi del vino sono momenti di scoperta delle etichette autoctone selezionate da ViniBuoni d'Italia. All'interno di Villa Di Toppo Florio verrà allestita l'Enoteca Italia, un banco di degustazione in cui saranno presenti, oltre ai vini friulani,  oltre 340 tipologie di vini provenienti da tutte le regioni della penisola. In anteprima assoluta si potranno  degustare i vini delle aziende che sono state selezionate nella regione Friuli Venezia Giulia per l'edizione 2017 della Guida Vinibuoni d’Italia. I bravissimi volontari della Pro loco Buri vi accompagneranno nelle degustazioni.

Le degustazioni sono limitate a un massimo di 30 partecipanti per turno, per cui il consiglio è di prenotare quanto prima per assicurarsi la partecipazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 0432 673511.

Per non perdere nemmeno uno dei grandi vini proposti in ogni caso basta acquistare, al costo di 20 Euro, il braccialetto giornaliero con il quale accedere liberamente alle due sale di mescita e assaggiare tutti i vini presenti.

Non mancheranno naturalmente i momenti di divertimento per grandi e piccini con una tre giorni di concerti, eventi, concorsi che troveranno uno dei propri punti focali nella Notte bianca.

Noi di qbquantobasta saremo presenti con le nostre lezioni di ricette della tradizione regionale italiana, in una piccola maratona che mi vedrà impegnata sabato e domenica in cinque ore di dialogo coi visitatori nel parco della Villa: dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)