cibo, vino e quantobasta per essere felici

Vinnatur tasting 2019 a Gambellara

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

VinNatur Tasting: nuova sede a Gambellara (VI) - allo show room Margraf - per la sedicesima edizione della manifestazione dedicata ai vini naturali. (Nella foto la nuova locandina opera di Giulia Perin, vincitrice del concorso).

182 produttori di vino naturale da tutta Europa,  protagonisti di una tra le più importanti manifestazioni dedicate al mondo del bere naturale. riuniti in un unico grande banco d'assaggio. Il primo giorno dell'’appuntamento con i vini naturali e la gastronomia artigianale si è tenuto in questa nuova sede in cui le grandi lastre di marmo facevano da suggestivo sfondo ai vignaioli. Oltre all’Italia hanno trovato spazio vignaioli provenienti da: Francia, Austria, Portogallo, Slovenia e Spagna. Dal vino cotto abruzzese allo champagne.

Un appuntamento che fonde degustazione e diffusione di una particolare cultura del terroir, secondo la quale fare vino significa ridurre al minimo gli interventi umani in vigna e in cantina attraverso strumenti, tempistiche e metodologie il più naturali possibili. A completare l’evento l’associazione ha riservato ai visitatori proposte gastronomiche e di intrattenimento. L’associazione VinNatur, nata nel 2006, riunisce viticoltori europei che hanno il comune obiettivo di condividere le tecniche e le esperienze messe in campo per produrre vino in maniera naturale, sia in vigna che in cantina, e di divulgare la cultura del terroir

A noi di qbquantobasta sono piaciuti molto Vini di luce fanno parte di un progetto di varie cantine sparse per tutta l’Italia guidate da un unico enologo, il veneto Alessandro Filippi che applica una metodologia che si ispira alla natura, applicando, fra l'altro, lo studio del carbone organico derivato dalla degradazione della legnina,  ha messo a punto dei compost vegetali contenete i microrganismi del sottobosco, utili per dare più vitalità al terreno. 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.