cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Vinibuoni d'Italia: finali a fine luglio a Buttrio

I vini autoctoni italiani saranno di scena a Buttrio il 25, 26,27 luglio. Torna “Oggi le corone le decido io”  unico caso di giuria popolare nelle Guide ufficiali. Trasparenza e partecipazione sono i cardini del successo della guida Vinibuoni d’Italia del Touring clu. Le finali  per scegliere i vini che avranno

l’onore della corona o della golden Star nell’edizione 2014 si svolgeranno anche quest’anno a Buttrio nelle sale di villa di Toppo Florio. Qui si riuniranno i commissari ufficiali di tutta Italia nei giorni giovedì 25, venerdì 26 e sabato 27 luglio. Qui però, essendo questa l'unica guida italiana a prevedere la doppia giuria, si riuniranno anche i wine lovers nell’ambito dell’evento "Oggi le corone le decido io" . I vini vengono degustati alla cieca e il voto palese dei commissari si esprime su ogni singolo vino proposto per alzata di mano. Attraverso l’appuntamento di “Oggi le corone le decido io” un pubblico di operatori e di appassionati potrà partecipare alle degustazioni, esprimendo giudizi, compilando schede e assegnando votazioni per decidere quali vini mandare a Corona. Un caso unico nel panorama delle guide italiane realizzato in collaborazione con il mensile di gusto e buongusto “qbquantobasta”. Il pubblico iscritto alle degustazioni verrà suddiviso in 3 gruppi e a ogni gruppo di 13 persone ciascuno saranno serviti i vini corrispondenti a quelli che sono in degustazione nelle commissioni ufficiali di Vinibuoni d’Italia. Coordinatrice delle commissioni dei wine lovers sarà la sommelier triestina Liliana Savioli.

L’idea-provocazione è stata ideata, lo scorso anno, da Mario Busso, curatore nazionale della Guida, ritenendo interessante che il giudizio dei suoi commissari fosse in qualche modo suffragato anche da quello dei consumatori.A garantire la buona riuscita dell’evento la Proloco Buri, con un gruppo di valenti appassionate e appassionati sommelier, a cui la guida Vinibuoni d’Italia, è grata per l’insostituibile collaborazione. I 120 posti a disposizione dei wine lovers sono già overbooking da settimane, ma è possibile mettersi in lista d’attesa scrivendo a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Proclamazione dei vini ammessi in Guida alle 18. 30 di sabato 27 luglio in Villa di Toppo Florio (ingresso libero). E' possibile ancora prenotarsi alla cena di gala del 27 luglio al Ristorante al Parco di Buttrio dove saranno in libera degustazione tutti, diconsi tutti, i circa 600 vini italiani giunti in finale.  Una supercantina temporanea  da Guinness dei primati! Prenotazioni a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

Vinibuoni d’Italia è l’unica guida italiana interamente ed esclusivamente dedicata agli autoctoni. Per selezionare questi vini lavorano su tutto il territorio italiano 25 commissioni, con oltre 80 degustatori. I vini vengono degustati sempre alla cieca e mediamente dalle varie regioni italiane arrivano circa 25 mila campioni. Anche quest’anno Vinibuoni d’Italia rinnova l’appuntamento di “Oggi le corone le decido io”, l’evento attraverso cui un pubblico di operatori e di appassionati potrà partecipare alle degustazioni, esprimendo giudizi, compilando schede e assegnando votazioni per decidere quali vini mandare a Corona. Un caso unico nel panorama delle guide italiane realizzato in collaborazione con il mensile di gusto e buongusto “q.b. quantobasta FVG”.

Nell’edizione 2013 tra i 4278 vini presenti in Guida:

    275 hanno ottenuto la Corona: massimo riconoscimento per i vini top dell’eccellenza, scelti con voto palese di maggioranza nella sessione finale di degustazione a commissioni riunite su scala nazionale.
    294 hanno ottenuto la Golden Star: secondo massimo riconoscimento per i vini che hanno espresso eleganza, finezza, equilibrio, qualità e precisa espressione del varietale e del territorio.
    221 i vini da non perdere: vini di particolare pregio che le commissioni regionali hanno voluto mettere in risalto, dedicando loro un’apposita sezione della Guida.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.