cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Riesling viennese abbinato con...

Riesling in degustazioneRiesling in degustazione

Sono stata invitata a una degustazione da Divino in vino, piccola enoteca di Trieste, dove, talvolta Diego – il titolare – organizza, in collaborazione con Enoteca Adriatica, degustazioni di vino accompagnate da stuzzichini pensati per l’occasione. Quattro erano gli abbinamenti proposti con quattro Riesling, uno dei miei vini preferiti. Vi racconto quello che secondo me è stato un abbinamento azzeccato, quasi perfetto. 

riesling involtiriesling involti

RIESLING VIENNESE CON INVOLTINI
Vino: Riesling Nussberg . Annata: 2016 . Azienda: Mayer am Pfarrplatz. Abbinamento: Involtini di susine secche e pancetta

La Mayer am Pfarrplatz è un’antichissima cantina che risale al lontano 1683 (per un periodo, nel 1817, ospitò anche Ludwig van Beethoven!) ed è situata sulle colline di Nussberg, a nord di Vienna. La presenza urbana implica temperature più elevate, ben mitigate dall’azione del bosco e del Danubio. Il Riesling che si ottiene è molto avvolgente, strutturato e complesso. Ventaglio olfattivo ampio: frutta matura a pasta gialla, biscotto al burro, resina, zafferano e mineralità marina. Conferma il tutto anche al palato, si esprime son un sorso verticale, con una freschezza quasi tagliente e una lunga scia sapida nel finale.

L’involtino è saporito, composto dalla tendenza dolce della susina e da una leggera affumicatura della pancetta;  il vino non svanisce, ma anzi esalta i sapori del piatto. A mio parere l’accoppiata migliore della serata!

Informazioni