cibo, vino e quantobasta per essere felici

ABBINARE I VINI MACERATI? SI PUÒ!

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Malvasia macerata ZaroMalvasia macerata ZaroWinepairing dai colori decisamente autunnali. Lo ammetto, certi abbinamenti nascono per caso: quando ho stappato la bottiglia di Malvasia macerata dell’azienda Zaro non avevo ancora chiaro che pietanza avrei preparato, ma l’intrigante nota fumé mi ha ispirata: sfiziose farfalle integrali condite con salmone affumicato e porro caramellato.

VINO 

MALVASIA PIVOL 2016 IZOLA (ISTRIA – SLOVENIA) VITIGNO: MALVASIA 

Giallo dorato dai riflessi ambrati. Svela variegati profumi di frutta a pasta gialla, leggeri sentori di macchia mediterranea e di frutta secca. Completano il quadro delicate note di pasticceria e cenni fumé. Si offre calibrato e avvolgente al palato con buona persistenza e netta corrispondenza. L’impronta fresca del sorso si sviluppa con toni minerali e finale dalla vena sapida. Otto giorni di macerazione sulle bucce e dodici mesi di affinamento in botti grandi di rovere di Slavonia.

abbinamento di Stappo alla regolaabbinamento di Stappo alla regola

ABBINAMENTO

Un primo piatto facile, dal gusto ricco e veloce da preparare. La pasta con salmone e porro è una ricetta dai sapori aromatici e dalle tinte pastello, che si accompagna molto bene a vini bianchi di media struttura e leggermente aromatici e (sorpresa!) sta a pennello anche con un vino orange. Le farfalle integrali, il salmone e il porro sono tutti e tre alimenti con una spiccata tendenza dolce, quindi la Malvasia Pivol, grazie alla sostenuta freschezza, riesce a bilanciare egregiamente il piatto. Il vino è in armonia con la pietanza e ne esalta le caratteristiche con anche un valore aggiunto: la rispettiva nota fumé che ritroviamo piacevolmente in entrambi i protagonisti dell’abbinamento.

Malvasia macerato e farfalle al salmone e porroMalvasia macerato e farfalle al salmone e porro


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo