cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Spritz all'anguria e dolci sorsi golosi

Piolo afferma che Max è un rarissimo esemplare di Istrodanese. Lui invece, Pìolo (il cui vero nome è Paolo), è istriano al 100%. Due giovani artigiani triestini che dal 2003, dopo aver lavorato per alcuni anni al Magazzino 18 del Porto Vecchio (alle cantine)  hanno intrapreso l’avventura di produrre liquori.

Con grande attenzione alle materie prime rigorosamente naturali, possibilmente provenienti da agricoltura biologica e basate spesso su ricette del territorio. Tanto da essere inseriti nella guida Slow Food “Il Buon Paese” che segnala i 2500 indirizzi in cui trovare il meglio della produzione alimentare italiana. I liquori cremosi sono a base di latte con emulsionamento a temperatura controllata, procedimento che consente di usare materie grasse come cocco e marzapane (il liquore in quest'ulitmo caso si chiama Hansel e Gretel) conservando microscaglie di cocco e di mandorla in sospensione. Per la preparazione vengono utilizzate paste naturali di cocco e di mandorle create in esclusiva da un maestro artigiano. Con il Cocco abbinato a una piccola dose di Newtella si gusta un chupito delizioso! Gradazione alcoolica 17°. Newtella, Coffeciok,Ciokochili, Ciokocannella, Cioccomenta

sono golosi prodotti a base di cacao olandese, 22-24% di burro di cacao, in macrodosi, abbinato a infusi o estratti di gianduia, caffè, peperoncino, cannella, e menta. Tra gli ultimi successi il Chocoliquor Fleur de sel commissionato dalle Saline di Pirano dove il tocco in più, accanto all’ormai scontato (per quelli che provano sempre tutto prima degli altri…) cioccolato al sale, è il Rosmarino mediterraneo. Fra i liquori a base di vino il Liquorefosco e l’eccellente Divinterrano, rivisitazione, senza cuocere il vino  di un liquore tipico del Carso: richiama il rum, grazie all'aggiunta di  succo di arance, limoni, alcol e zucchero di canna integrale.

Gli infusi vanno dalla Melarossa ai Frutti di bosco, dalla LimonCannella allo Zenzero, dal Ginseng alla Santoreggia al Peperoncino. Melaverde, Fragoline di bosco, Anguria, Melone sono liquori ideali per cocktail estivi. Il must dell’estate triestina è lo spritz all’anguria, seguito dalla new entry spritz di Prosecco e fiori di sambuco, Piolo e Max naturalmente, a base di morbido sciroppo biologico.

 

Ispirato agli amari austriaci l’Amaro Trieste, un classico senza tempo.

Dal liquorificio, un piccolo laboratorio artigianale in un rione storico di Trieste (tel. 040 362569, www. pioloemax.it) partono le consegne dirette per i ristoratori e i bar. Quali i prodotti? Sinteticamente trattasi di creme infusi e grappe.

 

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.