cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Selezioni vini Aquileia e riviera friulana

134 vini delle zone DOC Friuli Aquileia, DOC Friuli Latisana e DOC Friuli Annia degustati da 60 esperti degustatori nella sala dell’Hotel-Ristorante Patriarchi di Aquileia, per la 53° Selezione del Vino di Aquileia e della Riviera Friulana, a cui sono ammessi tutti i vini prodotti nei territori delle zone DOC Friuli Aquileia, DOC Friuli Latisana e DOC Friuli Annia.
L’iniziativa ha lo scopo di far conoscere, valorizzare e promuovere le migliori produzioni enologiche dei territori della Riviera Friulana, nonché di premiare e stimolare lo sforzo delle aziende vinicole delle DOC Aquileia, Latisana ed Annia al continuo miglioramento qualitativo dei loro prodotti. La Selezione premia i vini delle DOC della Riviera Friulana divisi in otto categorie: grande importanza è attribuita a vitigni quali il Friulano, il Cabernet Franc e il Refosco dal Peduncolo Rosso mentre le altre categorie raggruppano i vini bianchi tranquilli, i vini bianchi aromatici, i vini bianchi spumanti/frizzanti e le altre varietà a bacca rossa delle ultime 3 vendemmie; categoria a parte per i vini dolci. 134 campioni posti in concorso dai produttori delle zone DOC Aquileia, DOC Latisana e DOC Annia; i degustatori, guidati dal responsabile degustazioni dell’Assoenologi FVG Matteo Lovo, sono stati suddivisi in 10 commissioni, ognuna composta da 6 commissari, ciascuna commissione ha assaggiato dai 13 ai 14 vini.
Alcuni numeri: sono state aperte 134 bottiglie, utilizzati oltre 800 calici serigrafati con il logo del Consorzio DOC Aquileia, 11 le persone di servizio. Sono stati verificati oltre 2.000 giudizi parziali e 134 giudizi totali.
Grande la soddisfazione al momento dell’analisi delle schede: i risultati riflettono infatti un aumento della qualità della produzione delle tre zone DOC della Riviera Friulana. Tra i vini rossi particolare soddisfazione per gli ottimi risultati ottenuti dalla categoria “Refosco dal Peduncolo Rosso” a sottolineare l’importanza e l’impegno dei produttori per la valorizzazione di questo vitigno autoctono che riscuote successi da oltre 2000 anni. Per quanto riguarda i vini bianchi un exploit dei vini aromatici con ottimi punteggi a Sauvignon, Traminer Aromatico e Malvasia a conferma di quanto questi vitigni possano raggiungere elevati livelli di qualità nel territorio della Riviera Friulana.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni