cibo, vino e quantobasta per essere felici

Schioppettino a modo mio

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1


Lo abbiamo preannunciato sul numero di marzo di q.b. quantobasta che Prepotto e associazione dei Produttori di Schioppettino saranno insieme a Vinitaly 2013. Ma non Vi abbiamo illustrato quanto hanno in programma questi entusiasti vignaioli riuniti. E allora ecco un riassunto delle giornate in fiera.
Domenica il giorno più importante, quello dedicato all'inaugurazione del primo stand istituzionale

dedicato a un vino rosso friulano, lo Schioppettino di Prepotto appunto. Grande motivo di orgoglio per i produttori presenti che hanno voluto un progetto di promozione ambizioso, investendo in prima persona per dare la giusta visibilità a un vino-vitigno, forse di nicchia per i numeri prodotti, ma dall'indiscusso appeal.

Ogni giorno, da domenica a martedì attorno alle 17,  gli happening guidati. Si alterneranno 3 noti comunicatori del vino, nomi del calibro di Massimo Zanichelli direttamente da l'Espresso, Delphine Veissière dalla guida internazionale Gilbert&Gaillard e Aurora Endrici, DDV e degustatrice di ViniBuoni d'Italia.

Il format vuole essere un racconto parlato dello "Schioppettino a modo mio" così come è stato vissuto: il primo incontro, le impressioni/riflessioni nel tempo, le situazioni personali che hanno ricordato o che hanno richiesto il vino.

Degustazioni informali e dinamiche, adatte ai tempi veloci del business fieristico e anche della comunicazione 2.0.

Grazie a Internet infatti il popolo degli enonauti potrá leggere e inviare in qualsiasi formato (video, racconto, breve post, file audio, fotografia, disegno, poesia) la propria personale esperienza con lo Schioppettino.  Ne nascerá un book digitale integrabile man mano che i contributi arriveranno, fino a luglio, quando saranno individuati i 3 vincitori: con riconoscimento ufficiale e premio in bottiglie.

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.