fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

Sauvignon Bleu ediz.limit. di Villa Russiz

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Il Sauvignon Bleu Limited Edition è la novità dell’inverno 2014. La bottiglia renana, dallo stile retrò, porta sull’etichetta lo stemma aziendale, che richiama le nobili origini dei suoi fondatori: i conti Elvine, nata Ritter von Zahony, e Theodor de La Tour en Voivre sul cui blasone spiccava il profilo di un leone rampante. Dalla fine del Ottocento a oggi la passione per la viticoltura è più che mai viva a Villa Russiz dove, dei 100 ettari che compongono l’azienda agricola, 50 sono coltivati a vigneto. I vini della Fondazione Villa Russiz, bianchi e rossi, di origine autoctona e internazionale, sono selezionati e premiati costantemente da prestigiose guide e riviste nazionali e straniere. Il provento della vendita del vino è la prima fonte di sostegno della Fondazione che gestisce al suo interno Casa Elvine, una Casa Famiglia che accoglie minori con situazioni di problematicità familiare.
La scheda:
Grand Sauvignon Bleu 2011, vendemmiato la seconda decade di settembre 2011, proviene da vigneti selezionati posti sul colmo della collina, prospiciente il centro della Fondazione, con esposizione prevalentemente rivolta a nord-est/sud-est. Il terreno è marnoso. Il numero di ceppi per ettaro è di 5.500 ottenuti con allevamento a doppio capovolto (o cappuccina) e guyot. Le uve vengono interamente raccolte a mano: a perfetta maturazione prediligendo le ore più fresche del mattino. In pochissimo tempo giungono in cantina dove viene fatta una pressatura soffice delle uve intere. Il mosto fiore così ottenuto, dopo un primo travaso, viene collocato in botticelle di rovere da 224 litri, dove porta a termine la fermentazione alcolica, per poi rimanere sulle fecce nobili per 16 mesi, ai quali seguono altri 5 mesi di affinamento in bottiglia. Veste di colore giallo paglierino dai luminosi riflessi verdognoli. Si presenta con un ventaglio olfattivo complesso ma delicato che allude alla pesca a pasta bianca, il pompelmo rosa ed il
fiore di sambuco. In bocca si dimostra sin da subito un vino importante, caratterizzato da una grande struttura ma, al contempo, elegante e vellutato. In equilibrio tra i sentori classici del Sauvignon e l’affinamento in barrique. È vino di grande longevità. Bevuto subito, ben si accompagna a primi piatti dal gusto deciso e aromatico, ottimo con il pesce al forno o con i crostacei.
Grand Sauvignon Bleu 2011, V.Q.P.R.D. Collio, 100% uve Sauvignon, 14,5°
prodotto in 1.155 bottiglie renane.

 


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata