cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Raccolte le firme per la tutela della Ribolla gialla regionale

Confagricoltura FVG: consegnati gli atti alla Regione e al Ministero. Raccolte le firme per la tutela della Ribolla gialla regionale. «Siamo molto soddisfatti del nuovo passo avanti che il comparto vitivinicolo regionale ha compiuto lungo la strada della tutela dell’esclusività della Ribolla gialla», dice Roberto Felluga, responsabile della Sezione economica vitivinicola di Confagricoltura FVG. «Dopo l’audizione pubblica di fine agosto, sono bastati poco più di venti giorni per raccogliere quasi il doppio delle firme necessarie per modificare la “vecchia” Igt “Delle Venezie” a favore dell’esclusività della Ribolla gialla come vitigno di cui sarà consentita la coltivazione solo in Friuli Venezia Giulia, a partire dalla vendemmia 2017, se tutto andrà bene. Ciò testimonia l’interesse degli agricoltori regionali verso questo vitigno storico la cui presenza sui nostri territori collinari è documentata fin dal 1200, l’attenzione nei confronti delle sue interessanti prospettive di mercato, ma anche la compattezza con la quale tutta la filiera si sta muovendo per mettere in sicurezza la Ribolla del Friuli VG».

Le firme sono state già consegnate ufficialmente alla Regione che, come stabilito dalle norme di legge, le girerà al Ministero delle Risorse agricole agroalimentari e forestali, per l’espletamento dei successivi passi formali.

Per saperne di più leggi anche Irresistibile ribolla gialla con i numeri in esclusiva dell'aumento di superfici e produzione

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)