cibo, vino e quantobasta per essere felici

Prenota la tua cena col vignaiolo!

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

E’ primavera: prenota la tua CENA COL VIGNAIOLO! Da marzo a giugno, il terzo venerdì di ogni mese,
i menù speciali di ristoranti, agriturismi, cantine e produttori lungo le Strade del Vino e Sapori FVG.
La primavera è una festa di sapori tutta da scoprire e gustare. Lo sanno bene le Strade del Vino e Sapori FVG che quest'anno celebrano l'arrivo della stagione delle primule sui prati con un'importante novità: l'avvio dell'iniziativa A cena con il vignaiolo, da marzo a giugno, il terzo venerdì di ogni mese!
Dalla felice esperienza delle cene col vignaiolo durante Cantine Aperte a maggio, è nata infatti la volontà di proporre con cadenza mensile le squisite kermesse del gusto rese possibili dalla collaborazione tra ristoranti, agriturismi, cantine e produttori vitivinicoli delle Strade del Vino e Sapori regionali. La formula è consolidata: una cena con menù da gourmet in ristorante, agriturismo o cantina condotta dai produttori con la sorpresa di scoprire inediti e indimenticabili abbinamenti cibo – vino.
Si comincia venerdì 21 marzo, primo giorno di primavera, lungo la Strada del Vino e Sapori Colli del Friuli con: Osteria di Ramandolo e un menù abbinato ai vini di Alessio Dorig, e con il Ristorante Ai nove Castelli in un menù abbinato ai vini dell'azienda Conte d'Attimis e Maniago. Lungo la Strada del Vino e Sapori del Goriziano proporranno la cena col vignaiolo nella stessa giornata: Al Cjant dal Rusignul con menù abbinato ai vini Pascolo; Lokanda Devetak con menù abbinato ai vini Fiegl, Castelvecchio, Keber, Draga; Trattoria al Ponte del Calvario con menù abbinato ai vini Komjanc; Trattoria Barbablu' con menù abbinato ai vini dell'azienda Humar; Locanda Osteria Borgo Colmello con menù abbinato ai vini Borgo Conventi.

Per tutte le serate è richiesta la prenotazione: per informazioni chiamare lo 0432 611401 o prenotare direttamente al ristorante. Per consultare menù e prezzi

 

 

 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.