cibo, vino e quantobasta per essere felici

Women in Olive Oil

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

women in olive oil logo women in olive oil logo

Sono entrata a fare parte - per invito - e ne sono onorata, delle Women in Olive Oil. Tutto è nato da Charlottesville in Virginia a fine aprile 2020 ed è cresciuto su Facebook. L'idea di creare questo gruppo social che in pochi mesi è diventato un fenomeno internazionale è stata di Jill Myers. Quattro le parole d'ordine: comunità, coesione, lavoro di gruppo e stabilità sociale. Naturalmente facciamo parte da tempo dell'Associazione Italiana Donne dell'Olio, straordinaria organizzazione presieduta da Gabriella Stanfield,  tesa a sottolineeare il valore del ruolo femminile nel mondo dell'olivicoltura. 

L'obiettivo di Women in Olive Oil  è di creare uno strumento che unisca a tutti i livelli le donne impegnate nel comparto olio da olive, per creare una piattaforma in cui le donne possano scambiarsi conoscenze, competenze ed esperienze, per creare nuovi progetto.

Presidente ed esperta assaggiatrice, è Alexis Kerner, nata a Filadelfia, ma che vive a Siviglia. Vicepresidenti: Fabienne Roux, di Aix en Provence e Caroline Robitaille, californiana.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo