cibo, vino e quantobasta per essere felici

A Grado per "Le donne nell'arte del flambè" vince Ragusa barocca

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1


Vince Ragusa barocca- con il dessert “Lady Sicily Mousse”- la seconda edizione de “Le Donne nell’Arte del Flambé” promossa dall’AMIRA. La mousse (una ganache di cioccolato modicano con pere spinella del territorio, mousse di ricotta vaccina ragusana e biscuits di mandorla pizzuta) sommata al punteggio conseguito per la composizione del centro tavola a base di frutta e decorato con fiori di mimosa, ha fatto trionfare la squadra composta da Biagia Alessandra Cassiba,  Maria Piera Occhiuto e Deborah Interrighi, tre studentesse dell’Istituto Principe Grimaldi di Chiaramonte.

Al secondo posto si è classificata la squadra di Paestum con Francesca Caruccio, Marika Ferrazzano e Chiara Audino dell’alberghiero “Ancel Keys” di Castelnuovo Cilento.



Al terzo posto, la squadra svizzera della sezione Ticino (Lugano) con l’esperta maître Vilma Broggi e la sommelier Anna Valli.

Le squadre hanno ricevuto i premi dalle mani del prefetto di Gorizia, Isabella Alberti e dai vertici dell’AMIRA con il presidente Valerio Beltrami, il vicepresidente vicario Giacomo Rubini, i past presidents Raffaello Speri e Carlo Hassan, il cerimoniere Giovannangelo Pappagallo e il Cancelliere dei Grandi Maestri nonché presidente di giuria, Claudio Recchia.
Una manifestazione molto importante questa delle donne nell'arte del flambè, per valorizzare il ruolo femminile nel mondo dell'accoglienza alberghiera e della ristorazione, a partire dalle giovani promesse che rappresentano il futuro di questa importante professione.  Nel corso della serata sono stati assegnati anche premi speciali (alla sezione Amira Trieste-Gorizia per la composizione del centro tavola e alle studentesse dello Ial r la miglior interpretazione dell’abbinamento donna e cibo. Gran finale dell'affollata cena di gala a cui erano presenti anche il Prefetto di Gorizia, Isabella Alberti, oltre al sindaco di Grado e numerose autorità civili e militari, con la parata delle lampade, infiammate dall'Amaro Quintessentia Nonino.

Leggi anche Grandi emozioni a Grado per le donne nell'arte del flambè

Potrebbe interessarti anche Cucina alla fiamma, donne nell'arte del flambé

 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo