cibo, vino e quantobasta per essere felici

Mare e Vitovska in morje si è presentata a Eataly Trieste

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Manca poco! manca poco! Nel prossimo fine settimana la Vitovska diventerà per due giorni la regina del castello di Duino. La presentazione ufficiale dell'evento, organizzato da Associazione dei Viticoltori del Carso - Kras, si è svolta a Eataly Trieste.  Per saperne di più leggi il link Mare Morje Vitovska al Castello di Duino.

Qui vogliamo sottolineare l'importanza del convegno di apertura, che si terrà alle 15.00 venerdì 30 giugno 2017 nella sala conferenze del Castello. Il congresso avrà come tema: Vitovska, vino del Carso, espressione del suo territorio e di chi lo coltiva. Resistente ai trend della volubile moda viticola. Quale futuro ha la viticoltura legata ai vini autoctoni e al suo terroir?

conferenza stampa con degustazione di alcune Vitovskeconferenza stampa con degustazione di alcune Vitovske

Il territorio, il suolo, il clima e la mano dell'uomo possono offrire quella produzione che ben si identifica con quel fantastico concetto del terroir, che è il risultato della stretta interazione tra il terreno, specificità del vitigno autoctono, il vignaiolo (che rende differente un vino dall’altro) e l'ambiente naturale. La viticoltura del Carso è pienamente legata ai suoi vini locali e alle particolari condizioni pedo-climatiche che forniscono quella qualità innata, e non acquisita, che ogni produzione non omologata, non standardizzata, deve (o dovrebbe) perseguire.
Il Carso, zona vitivinicola agevolmente identificabile dal punto di vista geografico, produce ogni anno solo qualche centinaio di migliaia di bottiglie. Bisogna dunque individuare e proporsi a un pubblico ristretto, fatto di wine lovers che amano itinerari turistico-culturali ed eno-gastronomici di nicchia, e che sanno riconoscere e apprezzare le varietà autoctone e che sono refrattari alla volubile moda viticola del momento!
Interverranno:

Matej Skerlj, Presidente Associazione Viticoltori del Carso
Roberto Filipaz, Vice Presidente regionale AIS
Massimiliano (Max) Plett, Presidente regionale Slow Food
Luca Toninato, Agronomo, ricercatore e presidente della soc. coop. AGER (Milano)
Cristiano Shaurli, Assessore regionale alle Risorse agricole e forestali
Moderatore: il giornalista Stefano Cosma
LA PARTECIPAZIONE AL CONVEGNO E' SOLO SU INVITO.

Alle 18.00 apertura al pubblico che potrà degustare tutte le vitovske presenti fino alle 22.00.
Ore 18.30 Inizio delle degustazioni guidate di tutte le Vitovske presenti, a cura dell’AIS FVG. Informazioni e iscrizioni sul posto
Ore 19.00 - Show cooking d’eccezione a cura di Eataly Trieste  a cura di Claudio Palumbo, Sous Chef di Eataly Trieste che preparerà la "fregola sarda con crostacei, melanzane e stracciatella".

1. luglio
18.00 – 22.00 orario apertura dell'evento
Ore 18.30 - Inizio delle degustazioni guidate di tutte le Vitovske presenti, a cura dell’AIS FVG. Informazioni e iscrizioni sul posto
Costo: Il ticket d'ingresso è di 30 euro (scontato a 25 euro per soci AIS, ONAV, SLOW FOOD)
Prevendita al costo di 25€: Bar X - V. del Coroneo, 11 – Trieste Caffè Vatta - V. Nazionale, 42 – Opicina Caffè Carducci - V. Duca D’Aosta, 83 - Monfalcone  Bunker Wine - Località Aurisina, 149 – Duino Aurisina


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.