fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

La Tasting Academy COF e lo chef stellato Repetti

4.5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 4.50

Tasting AcademyTasting Academy

Nella Villa Nachini Cabassi a Corno di Rosazzo, si è svolto il primo evento Lunedì con il cuoco, organizzato dal Consorzio Colli Orientali e Ramandolo, che ha avuto come protagonista Daniele Repetti chef del ristorante stellato Michelin, Il Nido del Picchio di Carpaneto Piacentino. Repetti, titolare del ristorante assieme alla moglie Lucy Cornwell, ha degustato i vini dell'Academy e ha utilizzato prodotti locali (formaggi freschi e stagionati) per completare alcuni suoi piatti a base di selvaggina, con ispirazioni enologiche e improvvisazioni esperienziali.

Il vino e un laboratorio formativo stabile: la Tasting Academy attrae cuochi d'eccellenza

 

 

lo chef Daniele Repetti alla Tasting Academylo chef Daniele Repetti alla Tasting AcademyLo chef ha servito un controfiletto di cervo con chips di polenta e germogli di stagione, proposto con tre vini: un Ramandolo, uno Schiopettino del 2018 e un Friulano del 2019. Molto interessante l’abbinamento con il vino dolce. Gli gnocchi con stracotto di cinghiale su una crema di Montasio 8 mesi, si sono rivelati un piatto di complessità molto intrigante in abbinamento a un Pinot Grigio 2019, un Refosco dal peduncolo rosso del 2018 e un uvaggio bianco. Come terzo piatto sono stati portati in tavola dei fagottini di lepre, con crema di zucca e vino cotto; nei bicchieri c’erano Refosco, Schiopettino 2011 e un Pignolo. Non è stato facile decidere quale fosse il wine pairing ideale definendo anche gli equilibri di possibili abbinamenti con i prodotti della regione Friuli Venezia Giulia.

uno dei piatti in degustazioneuno dei piatti in degustazione

Al termine lo chef, commentando la sua esperienza ha rimarcato: ”Per me, ogni volta che vengo in questa regione, è un’esperienza autentica perché mi piacciono le persone vere, così come sono autentici i prodotti della terra. Io ho origini contadine e mi ritrovo in questo ambiente”.

Una storia raccontata a 4 mani, che fa parte del filone di eventi "Il Decamerone delle storie oneste" lanciato nella scorsa primavera dal Consorzio Friuli Colli Orientali e Ramandolo, che ha visto lo chef Repetti e Matteo Bellotto raccontare la storia dell'Academy, luogo da dove nasce un'azione di promozione partecipata da tutte le cantine.

TASTING ACADEMY

Il Consorzio Friuli Colli Orientali e Ramandolo ha fondato la prima Tasting Academy in Italia con l'obiettivo di attrarre i visitatori sul territorio e condividere con loro la conoscenza enologica, la storia delle cantine, le informazioni sulle vigne. Situata a Corno di Rosazzo, in Villa Nachini Cabassi, con 32 vini in degustazione, che cambiano con i focus tematici, l'Academy è un luogo aperto al pubblico, con un programma definito rivolto anche agli addetti ai lavori. I ristoratori, gli enotecari, i sommelier, i wine lover possono formarsi gratuitamente scoprendo i vini, la loro provenienza, collegandosi con le vigne e i produttori. Il programma autunnale prevede una giornata dedicata ai cuochi. Ogni lunedì, su prenotazione, gli chef hanno l'opportunità di andare  in Academy e farsi ispirare da materie prime del territorio (formaggi del Consorzio del Montasio, prosciutti di San Daniele, etc.) e provare, assaggiando vini e testando, i potenziali abbinamenti.


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata