Skip to main content

La Delizia: nuove autoclavi per spumanti

Il mercato nazionale e internazionale apprezza sempre di più le bollicine friulane e i Viticoltori Friulani La Delizia di Casarsa, tra le cantine di riferimento della regione, rispondono alla richiesta con un ulteriore investimento in innovazione: stanno infatti per essere messe in produzione 7 nuove autoclavi in acciaio inox per la spumantizzazione. “Un investimento - ha spiegato il direttore commerciale della cantina cooperativa casarsese Mirko Bellini - che si compirà entro la metà del 2018 e che ci porterà a poter lavorare 3 mila ettolitri di spumante in aggiunta alla capacità produttiva di cui già disponiamo. Questo ci permetterà di portare sul mercato nazionale ed estero altri 3 milioni di bottiglie l’anno di un prodotto che sta riscuotendo sempre più consensi per la sua qualità e per la sua immagine grazie anche a una forza vendite capillare e motivata". A livello di spumanti la Delizia è stabilmente tra le prime nove realtà produttive d’Italia.

L’occasione è utile anche per fare un bilancio sulle tendenze del mercato delle bollicine in questa prima parte dell’anno. I numeri per La Delizia sono positivi: prosegue infatti il successo della linea di spumanti Naonis, nata a fine 2014 e sempre più apprezzata tanto che sul mercato Ho.re.ca. italiano nel 2017 ha registrato 1 milione 500 mila bottiglie vendute, principalmente di Prosecco. “La domanda continua a crescere - ha aggiunto Bellini - e Naonis si sta confermando sempre più come uno dei marchi di riferimento per le bollicine in Italia, scelto anche dai grandi nomi della ristorazione come dei wine club e dei locali di tendenza nelle città e località turistiche più importanti. Non solo: è apprezzato anche all’estero, come, per fare un esempio,  a St.Moritz dove le nostre bollicine sono gustate dal jet set internazionale. 

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy