cibo, vino e quantobasta per essere felici

Intervista a un ROSATO doc

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Lei è una novità sul panorama enologico friulano, ci dica qualcosa di sé e delle sue origini.

Sono nuovo, ma ho delle spalle ben solide: le mie origini sono 100% da uva Refosco dal Peduncolo Rosso, un vitigno autoctono che ha una lunga tradizione come vino rosso in Friuli.

Si dice che il Rosato sia la nuova tendenza nel mondo del vino.

Io come Rosato raccolgo spesso testimonianze di consumatori che sono stanchi del “solito bianco” e sono alla ricerca di qualcosa che li emozioni, che li stupisca. A volte mancano le idee nuove. E io ho voluto dare il mio contributo in rosa.

E come fa? Quali sono i suoi segreti?

Beh, di sicuro devo ringraziare Casa Foffani per avermi dato modo di esprimere la mia natura più nascosta. Lo dicevo da tanto che dentro di me non c’era solo un Refosco impegnato, ma molto altro. Loro mi hanno ascoltato e capito, e mi hanno dato modo di tirar fuori la mia parte più lieve, elegante, fine, delicata e tutta la mia fantasia. Ho un animo armonico e gioioso, e finalmente, con questo colore, i consumatori cominciano a capirmi.

Quali sono gli aspetti migliori del suo carattere?

Le persone per prima cosa rimangono affascinate dal mio colore: non per vantarmi, ma il mio particolare punto di rosa cattura sempre! Subito dopo desiderano conoscermi meglio, e così io offro i miei profumi accattivanti di frutta rossa e quel non so che di caramella. E quando mi assaggiano, e si rendono conto della freschezza, dell’armonia e del mio equilibrio, ecco, a quel punto si scatena anche la loro fantasia, e cominciano ad abbinarmi… cosa in cui io mi diverto davvero molto. Piaccio perché sono solare, sempre di buon umore, positivo. Quando c’è bisogno di vivacità e gioia di vivere, io arrivo!

Ha delle preferenze? Qual è il suo cibo preferito, la sua stagione preferita…

L’ho già detto che ho un carattere molto “social”? Che mi piace la compagnia in generale? Io mi esprimo sempre bene col pesce, siamo una bella coppia. Ma anche come aperitivo, con stuzzichini, polpettine, affettati… Sono disponibile ad assecondare la fantasia di chi mi assaggia, e amo sperimentare. Per quanto riguarda la stagione, ovviamente l’estate! Appena tolto dal frigo, bello fresco, io dò il massimo!

Cosa direbbe a chi ancora non la conosce?

Di venirmi ad assaggiare a casa mia, a Clauiano, nel cortile di Casa Foffani. Così impara tutto quello che c’è da sapere sul mondo Foffani e su di me.

FOFFANI CASA ANTICA E CANTINE

Piazza Giulia 13 - CLAUIANO

33050 Trivignano Udinese - UD - Italia

tel. +39 0432 999584

fax +39 0432 999800

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.foffani.it

La DOC Aquileia è l'unica in Friuli dove è prevista anche la produzione di vini rosati. La scelta di Casa Foffani è stata di usare le uve autoctone di Refosco dal Peduncolo Rosso, rileggendo in una chiave del tutto diversa e più moderna un vino che tradizione vuole da sempre robusto e deciso. Abbiamo così scoperto anche la sua natura lieve e sconosciuta, la sua vocazione gioiosa e la sua voglia di compagnia: è bastato ascoltare ciò che aveva da dirci l’uva.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.