cibo, vino e quantobasta per essere felici

Il pioniere italiano della lotta alla fillossera

5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00

i danni della fillossera, foto di Claudio Mattaloni i danni della fillossera, foto di Claudio Mattaloni

Il pioniere italiano della lotta alla fillossera. Giulio Magnani e la viticoltura a Montecarlo di Lucca. Edizioni Ci.vin Città del vino pubblica la biografia di Giulio Magnani nobile possidente lucchese, che diede un contributo decisivo alla lotta con tro la fillossera. «Il contributo di Giulio Magnani è messo in luce in questa biografia scritta da Vincenza Papini, che ha avuto il merito di valorizzare una documentazione sinora ignorata e che consente di porre il Magnani fra i precursori della lotta alla fillossera.» Così scrive Mario Fregoni, tra i massimi esperti al mondo di viticoltura, nella prefazione a questo libro. 


Il libro tratta della vita di Giulio Magnani e del suo contributo alla crescita qualitativa della viticoltura del territorio lucchese e di come sia stato tra i protagonisti della lotta alla fillossera, l’afide, originario dell'est degli Stati Uniti, che provocò, nella seconda metà dell’800, la crisi della viticoltura europea; ci vollero più di trent'anni per superarla, ricorrendo all’innesto della vite europea su quella americana.

Giulio Magnani fu tra i primi in Italia a introdurre i vitigni “francesi” che fece impiantare nelle sue tenute, intorno al 1875, con il preciso obiettivo – scriveva – di miscelarne il prodotto con quello frutto dei vitigni locali in modo da arricchirne il gusto, il colore, la persistenza nel tempo, per rendere il vino di Montecarlo lucchese territorialmente identificabile.

Editore Ci.Vin srl, Pagine 160; Prezzo di copertina € 20,00


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.