cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

I vini vincitori della mostra concorso di Bertiolo

Commissioni a BertioloCommissioni a BertioloSono stati resi noti i vincitori della mostra concorso “Bertiûl tal Friûl”: per saperne di più potete leggere anche Vini DOC in commissione di assaggio a Bertiolo. Prima di tutto l'elenco dei vincitori per tipologia di vino (da segnalare che nell'edizione 2015 gli organizzatori hanno e aggiunto la Ribolla Gialla spumantizzata Brut ed Extra Dry, per valorizzare questo vitigno autoctono).

Vincitori di categoria della mostra concorso vini Bertiûl tal Friûl 2015:

Vini e uvaggi bianchi secchi e tranquilli D.O.C.G., D.O.C. e I.G.T.

Friulano 2013 D.O.C. Annia - Le Favole

Vini bianchi da “varietà aromatiche” (Malvasia, Müller Thurgau, Riesling, Sauvignon, Traminer Aromatico)

Sauvignon 2014 I.G.T. Venezia Giulia - Braidot Matteo

Vini e uvaggi rossi e rosati secchi e tranquilli D.O.C.G., D.O.C. e I.G.T.

Schioppettino 2011 D.O.C. Colli Orientali del Friuli - Gigante Adriano

Vini bianchi, rosati e rossi dolci D.O.C.G., D.O.C. e I.G.T.

Verduzzo 2011 D.O.C. Colli Orientali del Friuli - Valchiarò

Vini spumanti e vini spumanti di qualità, Metodo Charmat e Metodo Classico

Vino Spumante di Qualità Metodo Classico “Etichetta Oro” 2007 I.G.T. Delle Venezie V.S.Q. - Vigneti Pietro Pittaro

Vino Ribolla Gialla spumantizzata Brut ed Extra Dry

Ribolla Gialla Spumante Brut - Cantina Produttori di Cormòns

 

Importante anche il Premio Migliore Azienda
In riferimento all’articolo 12 del Regolamento del Concorso Vini “Bertiûl tal Friûl” che prevede il calcolo della media dei punteggi conseguiti dalle aziende che hanno presentato almeno tre campioni in degustazione e sulla base del risultato delle commissioni di degustazione così sono stati assegnati i premi “Migliore Azienda” 2015 :

1° Classificato: Sigillo d’oro Az. Gigante Adriano
2° Classificato: Sigillo d’argento Vigneti Pietro Pittaro
3° Classificato: Sigillo di bronzo Az. Valentino Butussi



E infine, last but not least, il Premio “Bertiûl tal Friûl”

Una sorpresa che dura un anno intero! Il vino vincitore assoluto per quanto riguarda il 2014 viene premiato nell'anno successivo (quindi nella presente edizione - 2015) in quanto la seconda commissione d'assaggio si riunisce a Vinitaly durante o dopo la festa. Fantin Nodar è l'azienda insignita del premio “Bertiûl tal Friûl”, (un quadro del maestro mosaicista Alverio Savoia).
In base ai responsi della prima commissione d’assaggio a Bertiolo e della seconda commissione d’assaggio riunita nell’ambito dell’edizione 2014 di Vinitaly è risultato vincitore del Premio “Bertiûl tal Friûl” per l’anno 2014 il vino:
Verduzzo Friulano 2011 - Vigne Fantin Noda’r
L’azienda è situata a Orsaria, tra le colline di Buttrio e Premariacco e dispone di 22 ettari interamente coltivati a vigna in una delle zone viticole maggiormente vocate dalla regione, quella della D.O.C. Colli Orientali del Friuli. Il terreno è la classica marna di origine eocenica tipica di queste zone (la “ponca” friulana) e rappresenta un ottimo suolo per la viticoltura di collina.
Caratteristiche: colore giallo dorato che a maturità acquista riflessi ambrati. Bouquet fine e varietale dallo spiccato sentore di miele, con sfumature agrumate, di frutta secca e candita. Il gusto è pieno, deliziosamente dolce. Equilibrato nelle sensazioni dolci e tanniche con un finale prolungato ed intenso.
Abbinamenti: non solo vino da dessert, è ideale con antipasti come il “foie gras”, il gorgonzola, il montasio stagionato ed il parmigiano a scaglie. A fine pranzo, il matrimonio ideale è con la frutta secca oppure i biscotti. Ottimo anche fuori pasto, va servito alla temperatura di 10-12 °C.

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Gli articoli più letti degli ultimi sette giorni:
(questa finestra si chiuderà automaticamente entro 10 secondi)