fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

I vini, elemento essenziale della cena

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

La cena il Friuli nel piatto, cena a otto mani  in programma il 28 marzo al ristorante  da Otto Matiz di Timau Il Friuli nel piatto, cena a otto mani si caratterizza non solo per piatti di impatto (scusate il gioco di parole) e ricette curatissime di tradizione rivisitata, ma porpone anche degli ottimi vini della regione in abbinamenti indovinati. Ecco dunque Il Friuli nel bicchiere. Da sottolineare che - in considerazione delle finalità benefiche della cena il cui ricavato andrà a favore dell'Agmen, tutti i vini sono stati offerti dai produttori, che ancora una volta ringraziamo.  Una cena a otto mani: da Otto il 28 (marzo)
Brumbrum - LA GANGA WINES
Uve: Pinot bianco, grigio e nero
Vino spumante da uvaggio di Pinot bianco, grigio e nero con prevalenza di quest’ultimo. Tiraggio con mosto fresco e affinamento per 36 mesi sui lieviti. Giallo paglierino, brillante, con perlage sottile e persistente, da cui emergono leggere note di fieno, fiori di zucca, erbe aromatiche e mela cotta. Fragrante ed incisivo, con una chiusura di limone dolce.
Ottolustri - RONCSORELI
Uve: Friulano, Riesling Renano
Non tutti gli anni viene prodotto questo vino. Solo quando le condizioni climatiche permettono lo sviluppo della Botrytis Cinerea (detta anche muffa nobile). Il colore é brillante, quasi giallo dorato. Al naso la rosa la fa da padrone, poi la zagara, il mandarino, il miele, il croccante di mandorle. Al gusto è secco, morbido, caldo, leggermente sapido. Decisamente persistente.
Schioppettino di Prepotto - CASELLA
Uve: Schioppettino 100%
Rosso rubino intenso con riflessi violacei. Tabacco, pepe nero, ciliegia sotto spirito, zenzero, leggero legno, la foglia dei curry fresco i sentori nasali. Ti sorprende prima la sua morbidezza, poi l’equilibrata tannicità, per finire con la giusta acidità e sapidità. Si fa ricordare per molto tempo lasciandoti un cesto di ciliege nere durone di Vingola ben mature.
Kaplja - PODVERSIC
Uve: Chardonnay 40%, Friulano 30%, Malvasia istriana 30%
Vino bianco con lunga macerazione sulle bucce, nessuna filtrazione. Colore avventurina con riflessi rame. Frutta secca, crostata di albicocche, un’idea di burro, miele di castagno, bergamotto ci racconta il naso. Gusto pieno e morbido, caldo e avvolgente con grande persistenza.
Cràtis - SCUBLA
Uve: Verduzzo Friulano 100%
Da uve appassite in maniera naturale, al vento. Colore ambrato intenso, sentori di frutta secca, miele di castagno, vaniglia, caramello. In bocca pieno, corposo, morbidissimo, leggermente tannico e con una freschezza che bilancia il residuo zuccherino. Equilibratissimo.


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata