cibo, vino e quantobasta per essere felici

Grenaches du Monde in Sardegna

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Sono stati quattro giorni ricchi di incontri, relazioni, degustazioni, esperienze sensoriali nell'affascinante ambiente della Sardegna per celebrare i vini Grenaches provenienti da tutto il mondo. I vini ammessi al concorso sono di tutte le categorie (fermi, spumanti, passiti, liquorosi...). Grenaches in Italia è Tai rosso neiColli Berici e Cannonau in Sardegna. In Francia è Grenache, in Spagna Granacha, in Croazia Črni grenaš.

Leggi anche Cannonau hip hip urrà

Una breve sintesi di quanto gli organizzatori (il concorso era ospitato dalla città di Alghero) hanno fatto conoscere a noi commissari: il primo giorno visita alla cantina Tenute Sella & Mosca, dove le degustazioni sono state curate dal grande enologo della cantina Giovanni Pinna. Il secondo giorno lo abbiamo passato alle pendici del Supermonte, nella valle di Oddoene (Dorgali) nella cornice di uno straordinario paesaggio viticolo. A Nuoro, dopo la visita al museo etnografico, si è svolta a prima delle tre degustazioni ufficiali (Nuoro, Alghero e Cagliari) con i produttori di Cannonau del centro e del nord della Sardegna. I vini dei produttori della Sardegna del sud li abbiamo degustati nel Centro Museale di Barumini. Barumini è un importante sito archeologico, ora patrimonio dell’UNESCO, portato alla luce negli anni ’50 dall’archeologo Giovanni Lilliu.

La valutazione si basava sull'aspetto visivo, olfattivo, gustativo per giungere poi alla valutazione complessiva.  Il concorso è nato in Francia nel 2013, promosso e organizzato dal “Conseil Interprofessionnel des Vins du Roussillon (CIVR)”. All'edizione 2017 del concorso hanno partecipato 684 vini provenienti da otto nazioni. Come vera novità c'erano anche vini dal Liban , Sudafrica, Grecia, Australia, Repubblica Macedonia.  Nella conferenza tecnica si sono affrontati temi importanti sulle origini della viticoltura in Sardegna (Gianni Lovicu-Agris Sardegna); Origine, diffusione e sinonimi del “Grenache” nero mediterraneo (Angelo Costacurta – Accademia Italiana della vite e del Vino). Di grande rilievo il tema della gestione idrica dei vigneti con La gestione della risorsa idrica nella coltivazione del Cannonau (Luca Mercenaro – Università di Sassari) es Evoluzione climatica e gestione idrica del Grenache nel Languedoc Roussillon ( Hélène Teixidor – Institut Coopératif du Vin Pyrénées-Roussillon). In fine Mariano Murru – Assoenologi Sardegna-  ha dissertato sul Cannonau di Sardegna e le sue diverse espressioni enologiche. Per chiudere Vino, salute e longevità (Torquatro Frulio – Università di Sassari).

Il prossimo anno il concorso Grenache du Monde  si svolgerà in spagna a Terra Alta,  circa 200km da Barcelona.

Potrebbe interessarti anche GRENACHES DU MONDE 2017 i vincitori.

 

 


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.