cibo, vino e quantobasta per essere felici

Ncn’ean prima distilleria biologica in Scozia

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Annabel ThomasAnnabel Thomas

Nel 2012 Annabel Thomas decide di lasciare il suo lavoro come consulente aziendale a Londra. Il suo sogno? Creare nella fattoria dei genitori una distilleria che sfidasse le regole. L’ispirazione le era venuta da un viaggio a Islay, durante il quale si era innamorata del whisky  sviluppabdo l’idea di creare una distilleria che rispettasse un’altra delle sue grandi passioni: la sostenibilità. Quel sogno ora è Ncn’ean: un’azienda organica, cioè biologica, sostenibile e creativa. Alla ricerca di nuovi sapori. Il loro motto? Made by nature, not by rules

Distilleria ncn'eanDistilleria ncn'eanNcn’ean utilizza tempi di ammostamento più lunghi e una fermentazione più lenta, sperimentando nel frattempo lieviti non comunemente usati nella distillazione. Tutti i prodotti sono vinificati a temperatura controllata in botte, seguendo una filosofia di produzione sostenibile. Ncn’ean è la prima distilleria al 100% biologica della Scozia: l’energia proviene da fonti rinnovabili e il grano residuo e i sottoprodotti sono riutilizzati. Fare whisky richiede pazienza, perché, per essere chiamato tale, richiede un affinamento in botte di almeno 3 anni. Il primo whisky imbottigliato Ncn’ean sarà pronto nel 2020. 

Ma se non potete aspettare fino ad allora, l’azienda offre a 60 persone la possibilità di acquistare una barrique di whisky. I prezzi partono da 3.000 sterline. Info: www.gemma.wine, importatore e distributore esclusivo di grandi vini.


Botanical Spirit Ncn'ean

Botanical Spirit Ncn'eanBotanical Spirit Ncn'ean

Al centro della produzione troviamo per il momento il Botanical Spirit, un nuovo alcolico di single malt. Questo prodotto nasce dal desiderio di creare un connubio tra i sapori del futuro whisky non ancora sul mercato e le erbe selvatiche e i fiori che crescono vicino alla distilleria. Il Botanical Spirit presenta una base di whisky non lavorato ed è distillato tre volte con dieci erbe botaniche (tra cui la mirra selvatica, l’acetosa, l’erica e il timo) dalla distilleria di Beinn an Tuirc. Il risultato e' un prodotto singolare e sorprendente che unisce note cremose, di nocciola e d’orzo, con un accenno di brezza marina salata, seguite da camomilla e timo erbaceo. Al palato si percepisce una consistenza morbida che ricorda spezie e pepe piccante insieme a pompelmo e frutti di bosco. Il Botanical Spirit e' ideale per i cocktail! 

Articolo completo pubblicato sul numero di luglio 2019 del mensile qbquantobasta


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.