cibo, vino e quantobasta per essere felici

Firmata Andrej Bole la prima bottiglia di Prosecco doc Trieste

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 


Trieste ha la sua prima bottiglia di Prosecco Doc Trieste: è dell'azienda agricola Andrej Bole.
Prosecco bubbling style on show è sbarcato al Vinitaly di Verona per una presentazione di prestigio della sua seconda edizione.  E lo ha fatto con la sua prima partita di bottiglie di prosecco certificata

con la Doc del produttore Andrej Bole e denominata Prosecco Doc Trieste.

Lo sbarco del prosecco nel mondo della vela: questa l’essenza di Prosecco, bubbling style on show , il nuovo evento a forte vocazione internazionale che unisce due mondi accomunati dal medesimo lifestyle frizzante.

La seconda edizione di Prosecco, bubbling style on show si svolgerà dall’11 al 13 ottobre 2013 , negli stessi giorni della Barcolana, la più affollata regata del Mediterraneo, sulle Rive di Trieste, grazie all’organizzazione di Aries, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Trieste e del Consorzio di Tutela Prosecco Doc.

Durante i tre giorni della manifestazione i produttori potranno incontrare buyer esteri mentre il pubblico specializzato e generico potrà assaggiare alcune delle più buone bollicine e acquistarle direttamente sul posto.

La manifestazione, con oltre cinquemila visitatori della prima edizione targata 2012 e centinaia di incontri d’affari che hanno coinvolto i produttori con 22 buyer stranieri provenienti dal Centro e Nord Europa, Russia e paesi Baltici, riporta il prosecco, coltivato e prodotto in Veneto e Friuli Venezia Giulia, alle sue origini, ovvero all’abitato di Prosecco in provincia di Trieste dove ha origine il vitigno Glera.

Stefano Zanette, presidente del Consorzio di Tutela, non ha dubbi nel rappresentare <le grandi aspettative dei consorziati verso un evento che è stato un autentico successo di pubblico ma soprattutto di operatori provenienti anche da varie parti del mondo>.

<Cercavamo un evento internazionale e a Trieste lo abbiamo trovato nello splendido contesto della Barcolana - prosegue Zanette - con grande attesa da parte della aziende, che guardano anche con grande attenzione all'eleganza della manifestazione e della città, abbinate al mondo della vela>. Una attenzione al mondo della vela particolarmente apprezzata dal governatore della Regione Veneto, Luca Zaia , che senza esitazioni ha sottolineato quanto <in ogni cambusa di una barca a vela ci debba essere una bottiglia di prosecco perché dove c’è una festa ci sono le bollicine prodotte nel Veneto e nel Friuli Venezia Giulia grazie alla estensione della Doc anche alle province di Trieste, Udine, Gorizia e Pordenone. La crescita a due cifre del prosecco (+16,5% da marzo 2012 a marzo 2013) e gli oltre 400 milioni di bottiglie prodotte ci consentono ormai di guardare allo champagne dagli specchietti retrovisori>.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.