cibo, vino e quantobasta per essere felici

Fiera Regionale dei Vini di Buttrio 2013

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

L’emozione delle lanterne che salivano nei cieli di Buttrio, perfettamente blu per l’occasione, saranno forse una delle immagini più suggestive di una Fiera regionale  dei vini, l'81 edizione, fatta con il cuore, da ideatori, organizzatori, volontari. Una fiera che ha compiuto con successo il salto di qualità all’insegna

del vino selezionato, proposto in una location elegante come Villa di Toppo Florio, con un servizio ineccepibile. Moltissimi soprattutto i giovani con il braccialetto che consentiva di degustare oltre 160 vini in mescita, fra quelli selezionati dalle commissioni di vinibuoni d’Italia. Fra i tanti laboratori guidati, affollatissimo quello per scoprire i legami i rapporti le affinità fra il Barolo, il re dei vini e il Pignolo, un autoctono che negli anni ’70 rischiava di scomparire, che ora è talmente sicuro si sé da sfidare il vino delle Langhe.

Un  via vai di famiglie nel parco per seguire le numerose attività didattiche proposte. E molto altro ancora. Il tutto senza perdere l’appuntamento con uno degli eventi più spettacolari: le finali del Palio delle botti (Corse dai Caratei) con gli sfidanti a gareggiare in una corsa nella quale devono spingere o far rotolare una botte da 500 litri lungo un percorso prestabilito, con la salita a Villa di Toppo Florio che mette a dura prova i concorrenti. Anche il meteo è stato clemente, attratto e incuriosito dal ricco calendario di proposte.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.