cibo, vino e quantobasta per essere felici

Enologi, a bordo! Per il 67 congresso nazionale

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Non è la prima volta che Assoenologi organizza il suo congresso nazionale a bordo di una grande nave da crociera. Lo ha fatto nel 2000 sulla Costa Classica, nel 2007 sulla Costa Victoria, e lo farà  quest'anno sulla Costa Atlantica. Al di là dei contenuti di loisir caratteristici di una crociera, saranno uattro giorni di "isolamemento" sulla rotta Savona-Ibiza (dal 3 al 7 giugno)  per approfondire i tre aspetti- chiavi della wine industry del futuro: i cambiamenti climatici, le innovazioni tecnologiche, le strategie

commerciali per conquistare spazi e quote di mercato in un contesto internazionale sempre più competitivo, che non consente distrazioni. Navigando, si apporfondiranno  le questioni del clima con Luigi Mariani, docente di agrometeorologia, con Riccardo Cotarella, docente di viticoltura a Viterbo, con Giuliano D'Ignazi, direttore tecnico di Terre Cortesi. Di mercato si parlerà con Ettore Nicoletto, ad di Santa Margherita e con Sergio Dagnino, dg del gruppo Caviro (Tavernello). Infine, le tecniche colturali con Luigi Bonato, direttore di Evoluzione Ambiente, Paolo Peira, direttore di Antesi ed Enrico Zanoni, dg di Cavit.

 

Fonte Giuseppe Martelli, direttore generale di Assoenologi


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.