fbpx
cibo, vino e quantobasta per essere felici

banner visita nostro shop on line

Che ne dite di un Negroni "divino"?

5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00

Alessandro di Fabrizio bar manager del Mila di Pescara ph. Marco Di VincenzoAlessandro di Fabrizio bar manager del Mila di Pescara ph. Marco Di VincenzoAlessandro di Fabrizio, bar manager di Mila a Pescara, senza false modestie, ci propone oggi un Negroni divino.  Un twist sul cocktail Negroni, con il gin più consono a questo grande classico, il Seven Hills Italian Dry Gin, con le sue botaniche romane (carciofo, finocchio e sedano, tipiche delle campagne romane e dei piatti culinari romani, ma ci sono anche naturalmente ginepro, miele e salvia).   Una versione dry, agrumata e ossidata, del classico drink italiano best seller nel mondo, che ruota intorno alle note fresche e fruttate perfettamente bilanciate del Seven Hills Gin e quelle amaricanti dell'immancabile bitter, in questo caso quello prodotto dalla - sempre romana - Pallini.

Per rendere il Negroni 'divino' si fa invece tappa in Sicilia, da Pierpaolo e Beatriz, con il loro sorprendente vino Grillo, frutto di macerazioni di diverse annate, che aggiungono note di frutta gialla matura con sorprendente equilibrio tra acidità, morbidezza e ossidazione. Per rendere il drink ancora più piacevole e profumato, ecco un cordial di mandarino tardivo...

 

INGREDIENTI

 

30 ml Seven Hills Italian Dry Gin
30 ml Bitter Pallini
20 ml Vino bianco Il Litro di Pierpaolo e Beatriz
10 ml cordial di mandarino

 

PREPARAZIONE


Versare tutti gli ingredienti in un mixing glass e miscelarli, per raggiungere la giusta diluizione e temperatura.

Versare il tutto in un bicchiere Old Fashioned con un cubo di ghiaccio cristallino.

Decorare con fondente di camomilla e zest di limone.

 


Copyright © 2009-2021 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Stampa questo articolo