Warning: Undefined variable $fullImagePath in /var/www/vhosts/qbquantobasta.it/httpdocs/plugins/opengraph/content/content.php on line 331
Doc Isonzo e operatori asiatici - qbquantobasta.it
Skip to main content

Doc Isonzo e operatori asiatici

Programma di promozione Consorzio di Tutela Vini DOC Friuli Isonzo - Incoming di operatori da Hong Kong, Cina e Giappone

Nell’ambito delle attività di promozione sui mercati asiatici, il Consorzio Isonzo ha organizzato un incoming di un selezionato gruppo di operatori dal Giappone (Tokio, Kobe e Osaka), Cina (Guanzhou e Shanghai) e Hong Kong. Nell’arco di quattro giornate di presenza nell’isontino, dal 10 al 13 novembre, verranno realizzate alcune iniziative finalizzate a far conoscere le Aziende associate, i vini ed il territorio della DOC Isonzo, portando nel lontano Oriente il messaggio dell’alta qualità della nostra vitivinicoltura.


Questi qualificati importatori e distributori sono stati selezionati sulla base dell’interesse per i vini friulani di fascia medio-alta, in particolare sono potenzialmente interessati ad inserire nel loro portfolio vini quali quelli delle Aziende del territorio isontino, che operano con il canale della ristorazione, delle enoteche, dei wine club, dei negozi specializzati e delle vendite dirette per consumatori sempre più appassionati e competenti.
Il programma dell’evento comprenderà un insieme di visite aziendali (Pali Wines, Tenuta Villanova, Ronco del Gelso, Tenuta di Angoris, Masùt da Rive, Tenuta di Blasig, Tenuta Borgo Conventi) e, soprattutto,

un Workshop Commerciale business-to-business tra gli operatori e le Aziende aderenti presso Tenuta Villanova a Farra d’Isonzo. Durante una serie di incontri mirati, le Aziende isontine potranno approfondire le possibilità commerciali che si stanno sempre più aprendo nei mercati asiatici. “La densità

e la grande concentrazione dei migliori vini friulani, come quelli dell’Isonzo” secondo quanto anticipato da uno degli importatori cinesi “non sono ancora molto conosciuti dal palato cinese, ma esistono diversi gruppi di amanti del vino con cui fare i conti. Ciò implica che non si possa da subito prevedere un volume degli scambi alto. Ma ho fiducia che sia il momento di cominciare a farlo - costruire l'immagine e l'esposizione dei prodotti in Cina - promuovendo e presentando tali vini al trade ed agli amici più stretti”.

Tale iniziativa rientra nel programma di promozione su Cina, Hong Kong e Giappone che il Consorzio di Tutela Vini DOC Friuli Isonzo sta sviluppando e che proseguirà nel prossimo triennio. Dopo la trasferta ad Hong Kong dello scorso maggio, che ha messo in luce l’appetibilità dei vini isontini nelle fasce medio-alte del mercato, il progetto proseguirà proprio con la conoscenza diretta del territorio e la formazione degli operatori.

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy