cibo, vino e quantobasta per essere felici

Civon, uvaggio 100% autoctono de Il Roncal

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1


civoncivonIl Civon è un vino che mi è particolarmente caro, perché è stato ideato da mio marito Roberto, ci racconta Martina Moreale de Il Roncal. Nella sua formulazione originale l’uvaggio si componeva di 40% uva refosco dal peduncolo rosso, 40% uva schioppettino e 20% uva cabernet franc. Dopo alcuni anni di produzione di questo vino antico, quando era pronto e si esprimeva al meglio, Roberto pensa a un cambiamento nella preparazione del suo CIVON, sostituendo al cabernet franc il Pignolo, volendo creare un uvaggio al 100% da uve autoctone.
La sua prematura scomparsa lascia incompiuto questo progetto, che realizziamo con la vendemmia 2010, raccogliendo tardivamente le uve da lui prescelte e vinificandole assieme. Dopo 4 lunghi anni di affinamento,
finalmente l’uvaggio 100% autoctono è pronto. Il Civon 2010 si presenta ancora fresco, pieno, di corpo, con un
buon tannino e sicuramente molto longevo. Abbiamo imbottigliato 500 magnum numerate con una suggestiva etichetta - dedicata a Roberto - realizzata per noi dal
maestro Francesco Borzani. Un dono speciale per il Natale 2014".

Scheda tecnica del Civon

Il suo nome ha origini antiche: un tempo qui nella zona del cividalese si coltivava un’uva particolare, detta cividina,
che maturava tardivamente. Con quest’uva si produceva un vino denominato Civon, molto robusto e tannico, non da bersi giovane, ma molto equilibrato e di struttura se invecchiato in botti di legno. Noi abbiamo voluto far rivivere questo nome come omaggio al passato, alla tradizione enologica di questa terra, alla sua lingua e alla sua gente.

Età vigneto 1996
Altitudine Mt. 203 s.l.m.
Esposizione Sud-ovest
Terreno Marna arenaria di origine eocenica
Forma di allevamento Guyot
Densità dei ceppi 4700 per Haw
Produzione di uva per ceppo Kg. 1,50
circa
Tipo di vino Rosso secco
Vitigno È un uvaggio di: Schioppettino
40%, Refosco dal Peduncolo Rosso 40%,
Pignolo 20%
Vendemmia tardiva, manuale, in cassetta
con cernita delle uve
Vinificazione Le tre uve diraspate e pigiate
assieme, vengono sottoposte a macerazione
sulle bucce per 20 giorni e fermentazione
a temperatura controllata. Con pressatura
soffice avviene la separazione del
mosto dalle bucce seguita da una decantazione
naturale. Il vino rimane in barriques
di rovere per 36 mesi. Si effettua allora il
travaso in vasca d'acciaio, dove rimane per
5 mesi seguito da un affinamento in bottiglia
di 6 mesi
Gradazione alcolica 14%
Longevità del vino 15 anni e oltre
Caratteristiche organolettiche Colore
rosso rubino vivace, il profumo è intenso,
fruttato di sottobosco. In bocca è rotondo,
di corpo e morbido. Dopo due anni di affinamento
in bottiglia si assaporano al meglio
le caratteristiche integrate dei tre vitigni
Temperatura di servizio 18° - 20°
Abbinamento gastronomico È vino da
piatti strutturati: carni rosse, cacciagione,
formaggi invecchiati


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.