cibo, vino e quantobasta per essere felici

Borse di studio per tre sommelier AIS

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 Bonaventura Maschio al fianco dell’Associazione Italiana Sommelier: tre borse di studio in occasione del 45° Congresso Nazionale

 Anche per quest’anno  Bonaventura Maschio, storica distilleria di Gaiarine (Tv), è impegnata a trovare l’eccellenza. Non solo nel bicchiere. In un connubio che unisce qualità e consapevolezza dell’arte del bere e del distillare. Con questi obiettivi, il 27 e il 28 settembre nella sede dell’azienda, i migliori sommelier Ais si contenderanno tre prestigiose borse di studio (per il nord, centro e sud Italia). Per due giorni i sommelier saranno completamente immersi nel mondo della distillazione per approfondirne i segreti e le conoscenze relative alla degustazione e al servizio. A guidare i master di specializzazione sulle acquaviti, dal titolo particolarmente affascinante, “La ricerca dell’Eccellenza”, ci sarà il Professor Alessandro Sensidoni,

 docente di Tecnologie Alimentari presso il dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Università di Udine e Stefano Baseotto, mastro distillatore della Bonaventura Maschio.

Al termine del ciclo di lezioni ci sarà un test e una prova di degustazione. Una commissione, di cui fanno parte anche il presidente Ais Antonello Maietta e Italo Maschio, responsabile della Bonaventura Maschio, sceglierà i tre migliori sommelier che saranno premiati con una borsa di studio di 2 mila euro. I premi saranno consegnati a Lecce durante la cena di gala di sabato 8 ottobre 2011 per il 45° Congresso nazionale Ais, che si terrà dal 6 al 9 ottobre.

Informazioni:
DISTILLERIA BONAVENTURA MASCHIO S.r.l | Via Vizza n. 6 | 31018 GAIARINE (TV) |


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.