cibo, vino e quantobasta per essere felici

Beppe Lipari, presidente onorario SIVE

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Il professore Celotti della Sive consegna la targa di Presidente onorario SIVe a Beppe Lipari, foto Claudio FabbroIl professore Celotti della Sive consegna la targa di Presidente onorario SIVe a Beppe Lipari, foto Claudio Fabbro

I vertici nazionali della SIVE (Società Italiana Viticoltura Enologia) si sono ritrovati recentemente presso l’Azienda Jermann di Ruttars –Dolegna del Collio per l’annuale assemblea nel corso della quale il presidente,  prof. Emilio Celotti, ha riassunto l’attività svolta nel 2015 sintetizzando programmi e iniziative per il 2016.

L’incontro è stato dedicato anche a verificare lo stato dell’arte del comparto e a “degustazioni verticali" con  relazioni  dell’agronomo Claudio Fabbro e dei viticoltori Silvio Jermann (Ruttars), Massimo Di Lenardo (Ontagnano ) e Alessandra Felluga (Castello di Buttrio).
A conclusione dei lavori il prof. Celotti  ha conferito al “decano” degli imbottigliatori, Beppe Lipari, il titolo di “Presidente onorario" della SIVE  sottolineandone, nella laudatio,  il ruolo nell’evoluzione del comparto enologico grazie ai primi  imbottigliamenti iniziati nel 1976  con impianto posto su camion, che hanno permesso di far conoscere a livello internazionale i prodotti di alta qualità di piccole e medie aziende vitivinicole sprovviste di idonee attrezzature.

La giornata SIVE-FVG è proseguita nel Carso Goriziano dove i congressisti hanno potuto apprezzare anche le tecniche di gestione agronomica (microirrigazione in primis) adottate dall’azienda modello CASTELVECCHIO  della Famiglia Terraneo in ben 40 ettari di vigna-giardino e bene illustrate dal direttore Saverio Di Giacomo.

Particolarmente interessante la visita alla vecchia cantina d’affinamento (barriques e tonneau) e la degustazione comparata di Malvasie DOC CARSO (dr. Gianni Menotti ) e istriane (prof. Kristian Damianic, Università di Fiume) .

LA SCHEDA

Che cos'è la SIVE- Società Italiana di Viticoltura ed Enologia

E' un'associazione senza fini di lucro, aperta a tutte le persone fisiche (tecnici enologi e viticoli, laureati, ricercatori, produttori) e giuridiche (cantine cooperative e private, aziende fornitrici di beni e servizi, enti e associazioni) interessate allo sviluppo del settore vitivinicolo in Italia.

Conta già alcune centinaia di associati, distribuiti in numerose regioni, che rappresentano autorevolmente tutte le realtà enologiche importanti del nostro Paese. I Soci sono rappresentati nel Consiglio di Amministrazione Nazionale attraverso i loro referenti.  L'Associazione fa riferimento a una Segreteria nazionale che coordina le attività della SIVE, assicurando il supporto logistico e i contatti a livello internazionale. Attualmente il servizio di segreteria è affidato a VINIDEA s.r.l., con sede a Ponte dell'Olio (PC).

Le finalità della SIVE
- Proporre occasioni di formazione e aggiornamento professionale di qualità, con una visione globale e internazionale dell'evoluzione tecnica.

- Svolgere un ruolo di interfaccia tra il mondo della produzione del vino e quello della ricerca enologica.

- Promuovere la ricerca scientifica in campo vitivinicolo e in generale la crescita dell'industria enologica italiana e il consumo del vino di qualità.

SIVE
Piazza 1° Maggio, 20 - 29028 Ponte dell'Olio - Piacenza - Italy
Tel. +39.0523.87.64.23 - Fax +39.0523.87.63.40
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.