Bee-o-dinamica: le api affinano il vino?

Anche le api potrebbero essere usate per il vino, contribuendo ad accelerare il processo di affinamento? La nota rivista inglese Harpers Wine & Spirits ha riportato un’interessante esperimento di due importanti Master of Wine impegnati nello studio di un metodo per accelerare la maturazione del vino con l'aiuto degli alveari. Nell’articolo si legge che mentre è noto che gli alveari mantengono una temperatura molto uniforme anche negli inverni più rigidi, siamo solo all'inizio nella fase di comprensione di come la vibrazione costante di migliaia di coppie di ali possa avere effetto sulla maturazione del vino conservato all'interno di un alveare. L’apicoltore e designer di etichette MW Neil Tully di Amphora Design, ha lavorato a un esperimento innovativo con l’enologo MW Justin Howard-Sneyd per confrontare l'invecchiamento dei vini conservati in differenti condizioni. (nrd MW=Master of Wine). Tully e Howard-Sneyd hanno conservato alcune bottiglie di un noto vino rosso del Sud della Francia all'interno di due alveari, una colonia di formiche e un termitaio. Le bottiglie hanno riposato in questi “contenitori” per un anno, prima di essere stappate e assaggiate, confrontate con vini che erano stati semplicemente conservati in una cantina tradizionale. "Neil ed io eravamo stupiti dei risultati - ha dichiarato Howard-Sneyd, ci aspettavamo di vedere una leggera differenza di stile perchè alveari e termitai sono ambienti molto caldi, ma la differenza era sorprendente. I vini attorno ai quali ronzavano le api erano più morbidi e complessivamente più pronti da bere”.
Il “bee-trial” (la prova con le api) ha avuto un successo così convincente che Tully e Howard-Sneyd stanno sviluppando nuovi progetti per sperimentare questa tecnica su vini prodotti seguendo stili diversi. I due hanno addirittura già brevettato la tecnica di maturazione, che, in omaggio a Rudolph Steiner (l’ispiratore dell’agricoltura biodinamica), hanno battezzato “bee-o-dinamica”. Il primo vino a essere venduto utilizzando questa tecnica innovativa è Hum Mani Padme Hum ' 2012 della Domaine of the Bee, la cantina di Howard-Sneyd (in foto), in vendita da aprile al prezzo di 833 sterline a bottiglia! Tully ha spiegato: " Riteniamo di aver scoperto una tecnica molto potente che potrebbe rivoluzionare l’affinamento del vino. Siamo in trattative con il più grande apicoltore americano per progettare “cantine naturali” che sfruttino l'energia liberata dagli sciami di api per regolare la temperatura, accelerare la maturazione e anche fungere da deterrente per i ladri: un ape è un bio-deterrente naturale ai furti. E’ molto emozionante”.
Liberamente tradotto dalla rivista Harpers da Federica Felice.
www.harpers.co.uk
link : http://www.harpers.co.uk/news/bees-could-help-speed-up-the-ageing-of-wine-finds-new-research/356083.article

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy