cibo, vino e quantobasta per essere felici

Acquista la copia digitale!

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Beaujolais Nouveau da Egalité

Come passa il tempo! Come cambiano le mode! Tantianni fa si andava al Malabar in piazza Verdi per il Beaujolais Nouveau. Ricordo ancora l'etichetta con un delizioso uccellino. Era una festa! Poi anche alcuni viticoltori italiani e regionali (FVG) hanno provato a diffondere l'usanza del Novello, ma mi sembra che ultimamente l'evento sia un po' in disuso. Con grande piacere vi segnalo quindi questa festa del Beaujolais Nouveau che arriva a Milano da Égalité! La boulangerie di Thierry Loy porta in via Melzo 22 la tradizionale festa francese per l’arrivo del più celebre vino novello del mondo. Un’intera giornata, il 15 novembre,  dalle 7.30 alle 22.30 - dedicata alla convivialità e un menù speciale: dalla colazione all’aperitivo.

beau bottigliabeau bottigliaThierry Loy ha scelto di servire il Beaujolais Nouveau - vino nature del Domaine de Chasselay, una tenuta che risale al 1464, da qualche anno completamente dedita alla coltivazione biologica certificata. Il risultato è un vino fruttato, profumato al palato. Il Maestro Boulanger ha pensato anche ad abbinamenti originali per esaltare le caratteristiche del Beaujolais Nouveau nei diversi momenti della giornata: dal Croissant Tradition per la prima colazione, alla Quiche Lorraine - una pasta brisèe ripiena di formaggio groviera, uova e pancetta - per il pranzo. Per l’aperitivo Thierry Loy propone la Planche du Beaujolais di formaggi misti francesi (Camembert, Roquefort, Chèvre, burro leggermente salato), salumi (in cui la celebre Saucisson Rosette di Lione si incontra con il prosciutto crudo italiano D’Osvaldo) e marmellata di fieno. Ultimo regalo del Boulanger è il Pain Beaujolais, un pane creato per l'occasione, impastato con farina e vino.

 

Per informazioni e prenotazioni: t: +39 02 83 48 23 18 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni