cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Arrivano i Roero days

ROERO DAYS 2017: La Docg Roero e Roero Arneis protagonista di due giorni di assaggi, dibattiti e approfondimenti. Quando? il 26 e 27 marzo. Dove? A Milano al Museo dei Navigli. A che ora? Dalle 0.30 alle 19.30.
Per due giorni si potranno degustare i rossi a base di uva Nebbiolo, Roero e Roero Riserva, e i bianchi di Roero Arneis, per un totale di 250 vini prodotti da oltre 60 cantine, ai quali si affiancheranno i prodotti gastronomici DOP proposti da Assopiemonte. Il programma prevede otto laboratori: “Dieci Anni di Roero Arneis 2005-2014”: domenica e lunedì alle 11.00. “Quindici Anni di Roero e Roero Riserva 1997-2011”: domenica e lunedì alle 13.00. “Rossi autoctoni italiani del 2011 a confronto: Chianti Classico, Sforzato di Valtellina, Taurasi, Primitivo di Manduria, Etna Rosso, Roero”: domenica e lunedì alle 15.00. “Bianchi autoctoni italiani del 2013 a confronto: Alto Adige Pinot Bianco, Vermentino di Gallura, Fiano d’Avellino, Colli Orientali del Friuli Friulano, Soave, Roero Arneis”: domenica e lunedì alle 17.00. I laboratori di degustazione termineranno con un assaggio di tre piatti creati dello chef stellato Davide Palluda del ristorante All’Enoteca di Canale. 
Sono in programma inoltre due tavole rotonde: “Il Roero e l’immagine del territorio”: domenica alle 16.00, “La DOCG Roero e i suoi cru: la nascita delle Menzioni Geografiche Aggiuntive”: lunedì alle 16.00.

Gli incontri, prenotabili sul sito del Consorzio del Roero, saranno condotti da qualificati critici enologici come Dario Cappelloni, Daniele Cernilli, Lorenzo Colombo, Gianni Fabrizio, Fabio Gallo, Giancarlo Gariglio, Andrea Gori, Vittorio Manganelli, Alessandro Masnaghetti, Roberto Racca e Paolo Zaccaria.

 



Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.