cibo, vino e quantobasta per essere felici

A Carrousel du Louvre vini italiani eccellenti

0 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Il prestigioso Festival dei migliori Vini al Carrousel du Louvre giunge alla 9° edizione. Le Grand Tasting in rue de Rivoli a Parigi punta ad affiancare le eccellenze vinicole francesi e italiane, riconfermandosi come importante appuntamento parigino del made in Italy in bottiglia, con la presenza di 350 aziende selezionate tra i principali protagonisti di Francia e Belpaese,  organizzata dai celebri giornalisti e critici Michel Bettane e Thierry Desseauve. In questa edizione, la partecipazione italiana sarà ancora più solida (la più ampia mai avuta nelle precedenti edizioni). Venerdì 28 e Sabato 29, nel complesso del Louvre, Casale del Giglio farà degustare le seguenti etichette: Satrico 2013, Petit Manseng 2013, Antinoo 2012, Petit Verdot 2012, Tempranijo 2012, Mater Matuta 2011, Aphrodisium 2013. Realtà all’avanguardia nel panorama vitivinicolo laziale, Casale del Giglio ha il primato di aver individuato e sviluppato le potenzialità, un tempo inespresse, dell’Agro Pontino. La sua storia è ricca di tradizioni, personalità carismatiche e innovazioni.  L’importante progetto di ricerca, iniziato nel 1985, si è concretizzato nella produzione di vini di rilevante qualità,  sempre più considerati e apprezzati, anche a livello internazionale, grazie alle  sperimentazioni realizzate su quasi 60 varietà di vitigni diversi, sempre in collaborazione con l’enologo Paolo Tiefenthaler, trentino doc, che dal 1988 è il loro tecnico. 
A oggi, la Casale del Giglio possiede 160 ettari di vigneto riconvertiti, e diverse sono le nuove varietà introdotte, tutte caratterizzate dall’interazione qualitativa “Vitigno-Territorio”. L’attuale produzione della Casale del Giglio offre una gamma di 20 prodotti da monovitigni e da assemblaggi (bianchi, rossi, un rosato, una Vendemmia Tardiva, tre grappe e un olio). Ragguardevoli risultati sono stati raggiunti, dalle uve rosse Syrah e Petit Verdot, dalle bianche Sauvignon, Chardonnay con il Viognier e, ovviamente, il Petit Manseng.
Quest’anno la Famiglia Santarelli festeggia il Centenario (1914-2014) della fondazione della “Ditta Berardino Santarelli & Figli” per ricordare il Capostipite, Berardino, mercante di vino, che raggiunse la città di Roma e aprì, dopo pochi anni, il primo “Vini & Olii” nella nota Piazza Capranica 99, vicino al Pantheon.
Nel 1955 Dino Santarelli crea la “Santarelli S.p.A.”, dedicandosi all’imbottigliamento, alla vendita e all’esportazione dei vini tipici del Lazio e, nel  1967 nasce l’Azienda Casale del Giglio a Le Ferriere, non lontano dall’antica città di Satricum. L’impegno e la passione si sono tramandati di padre in figlio, e oggi, Antonio Santarelli, continua la sfida.
Casale del Giglio Az. Agr. Srl Strada Cisterna - Nettuno Km 13  Le Ferriere Latina  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

vini casale del gigliovini casale del giglio


 


 


 



 

Dello stesso autore:

Copyright © 2009-2020 QUBI' Editore
Riproduzione riservata

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.