cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

NEBBIOLO NOBLESSE SPUMANTI NOBILI IN DEGUSTAZIONE

produttori di nebbiolo noblesseproduttori di nebbiolo noblesse

NEBBIOLO NOBLESSE, GLI SPUMANTI NOBILI IN DEGUSTAZIONE A TORINO E AD ALBA. 21 produttori di bollicine autoctone di Piemonte e Valle d’Aosta: lunedì 18 giugno 2018 al Palazzotto di Torino e lunedì 25 giugno al Palazzo Banca d’Alba. Ventuno i produttori coinvolti dalle Langhe a Gattinara, da Acqui Terme ad Arnad, fino al Biellese. La novità è che in degustazione ci saranno solo spumanti Metodo Classico prodotti al 100% Nebbiolo: «È stata una scelta condivisa da tutto il gruppo - spiegano i produttori di Nebbiolo Noblesse – l’obiettivo è di esprimere al meglio la versatilità del Nebbiolo che si presta bene alla produzione dei grandi rossi, dal Barolo al Barbaresco, dal Roero al Gattinara, fino al Lessona e al Carema, ma anche alla spumantizzazione». Spumantizzare il nebbiolo è una pratica in uso  in Piemonte fin dall’800. Il primo documento è datato 1787: si tratta di un resoconto sulla visita a Torino del presidente americano Thomas Jefferson che “alloggiando all’hotel Angleterre beve vino rosso di nebbiolo, trovandolo vivace come lo Champagne”. Otto anni fa, nel 2010, un gruppo di aziende ha lanciato il progetto Nebbione: un metodo classico 100% nebbiolo che riposa 45 mesi sui lieviti. Anche loro fanno parte di Nebbiolo Noblesse. Oggi la produzione di bollicine di Nebbiolo si attesta intorno alle 200 mila bottiglie all’anno. In entrambi gli appuntamenti, a Torino e ad Alba, la prima parte della giornata sarà dedicata a ristoratori, enotecari, giornalisti, sommelier e operatori professionali (ore 12-18) con degustazioni di formaggi piemontesi: Bra e Raschera. Dalle 18 alle 22 a Torino e dalle 18 alle 20 ad Alba, è apertura al pubblico con un biglietto a 25 euro che comprende assaggi liberi e una proposta di aperitivo in bolla.

Queste le aziende che partecipano a #NebbioloNoblesse2018:

Antica Cascina dei Conti di Roero, Vezza d’Alba (www.oliveropietro.it)

Bricco Maiolica, Diano d’Alba (www.briccomaiolica.it)

Cascina Chicco, Canale (www.cascinachicco.com)

460 Casina Bric, Barolo (www.casinabric-barolo.it)

Cuvage Metodo Classico, Acqui Terme (www.cuvage.com)

Erpacrife, Alba (www.erpacrife.com)

Ettore Germano, Serralunga d’Alba (www.ettoregermano.com)

Josetta Saffirio, Monforte d’Alba (www.josettasaffirio.com)

Luigi Giordano, Barbaresco (www.luigigiordano.it)

Marchisio Family, Castellinaldo (www.tenutacaduruss.it)

Negro Angelo e figli, Monteu Roero (www.negroangelo.it)

Poderi Vaiot, Montà (www.poderivaiot.it)

San Silvestro, Novello (www.sansilvestrovini.com)

Socré, Barbaresco (www.socre.it)

Tenute Sella, Lessona (www.tenutesella.it)

 

Aziende del progetto Nebbione

Enzo Boglietti, La Morra (www.enzoboglietti.com)

Cascina Ballarin, La Morra (www.cascinaballarin.com)

Rivetto dal 1902, Serralunga d'Alba (www.rivetto.it)

Conterno Franco Cascina Sciulun, Monforte d’Alba (www.francoconterno.it)

Travaglini, Gattinara (www.travaglinigattinara.it)

La Kiuva, Arnad (www.lakiuva.com)

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni