cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Riedel e il decanter DOG

Dopo il ‘Drago’, nel 2012, il 'Boa’, il serpente, seguito dal cavallo, rappresentato dal decanter ‘Horse’ del 2014; dopo ‘Ayam’ nel 2017, dedicato all’anno del gallo continua l'omaggio della Riedel nei confronti dello Sheng Xiao, lo Zodiaco cinese, che dal  16 febbraio 2018 celebra l’Anno del Cane. Ecco quindi DOG, il nuovo decanter realizzato a mano in fine cristallo, che presenta al suo interno, attraverso una rientranza del cristallo nella parte inferiore, un profilo che ricorda la testa di un cane. Come sempre, tutti i decanter condividono due caratteristiche comuni: praticità e funzionalità, che si traducono nella tecnica della doppia decantazione’ La sagoma interna e concava di Dog mescola e ossigena il liquido nel momento stesso in cui il vino viene versato, consentendogli di aprirsi in tempi brevissimi.

 A proposito di Riedel: RIEDEL, azienda che vanta una tradizione familiare di 260 anni è stata la prima nella storia a riconoscere che il gusto del vino è fortemente influenzato dalla forma del calice in cui è consumato. RIEDEL Crystal è stato riconosciuto come marchio numero uno nella produzione di bicchieri "in armonia con il vino", unico in grado di accompagnare specifici vini e superalcolici. Nel 2013 l’azienda ha iniziato un’era d'innovazione, applicando le proprie conoscenze di forma e funzionalità alle bevande analcoliche e  con Nespresso a Losanna, Svizzera, anche al mercato delle bevande calde. Dalla sua fondazione nel 1756 e grazie all’innovativa introduzione del primo calice specifico per varietà d’uva, il Burgundy Grand Cru nato nel 1958 - e successivamente l’intera collezione Sommeliers soffiata a bocca, lanciata nel 1973 - RIEDEL è diventato un brand altamente riconosciuto e riconoscibile. 

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni