Consegnato ai vincitori il Premio Collio 2017

Al Castello di Spessa a Capriva del Friuli si è svolta nell'ambito di Enjoy Collio la cerimonia di consegna del Premio Collio, un concorso nato nel 2003 e organizzato dal Consorzio, in collaborazione con l’Università degli Studi di Udine, il MIB School of Management e l'Arga per ricordare il conta Attems, primo presidente dell’associazione e per valorizzare tutte quelle attività che portano un contributo, sul piano scientifico, applicativo e divulgativo, nei settori della viticoltura, dell’enologia e della promozione territoriale. L'assegna ai premiati è stato consegnato dal rappresentante della Banca di Credito cooperativo di Lucinico, Farra e Capriva, dottor Medeossi. Dopo il saluto del presidente del Consorzio Robert Princic, di Gianluca Madriz, vice presidente della Cciaa della Venezia Giulia, Riccardo Ricci Curbastro, presidente di Federdoc, ha ricordato l'affetto che lo lega a questa terra dove già agli inizi dell'attività enologica ha trovato i suoi maestri. Il giornalista Stefano Cosma  ha condotto le varie fasi della premiazione che ha visto sul palco Laura Collenzini, laureata all’Università di Trieste, per la miglior tesi di laurea magistrale “La gestione delle risorse umane nel commercio del vino”. Il premio per la miglior tesi di dottorato di ricerca è andato ad Alice Fornasiero, laureata all’Università di Udine, con la tesi “Identification and mapping of loci controlling viability in Vitis vinifera crosses”, dedicata allo studio dei polimorfismi del Dna responsabili di importanti variazioni cromosomiche nella vite, premio ex aequo condiviso con Gabriele Magris, per la  tesi di dottorato di ricerca “Characterisation of the pan – genome of Vitis Vinifera using Nest Generation Sequencing”, conseguito all’Università di Udine (presente anche il professor Celotti).  Premio al miglior giornalista straniero alla cinese Li Hanrong, che ha pubblicato sul magazine "Fine Wine & Liquor" il suo articolo "The reasons why you cannot miss Collio", nel quale spiega “le ragioni per cui non puoi perdere il Collio". I riconoscimenti ai cosiddetti "Enjoyners", ambasciatori del Collio, sono andati al giornalista statunitense Robert Draper,  a Karolina Cernic, per la sua carriera ricca di successi all'estero, e a Walter Filiputti che con la sua ultima opera “Storia moderna del vino italiano” ha ottenuto grandi riconoscimenti, tra cui il Gourmand World Cookbook Awards 2017. A premiarlo insieme alla presidente Serracchiani, il suo maestro Marco Felluga. L'evento speciale “Enjoy Collio Time”, in programma fino a domenica 18 giugno 2017, culminerà sabato, dalle 17 alle 22, con una degustazione al Teatro Tenda del Castello di Gorizia. Oltre 30 banchi d'assaggio dei vini delle aziende aderenti all’iniziativa e una selezione di prodotti gastronomici della tradizione locale, animeranno l’esclusiva location del castello, che potrà essere raggiunta con bus navetta gratuiti, a disposizione dei partecipanti per i quali sono previsti gadget ufficiali in omaggio: un calice, il porta-bicchiere e il cavatappi ufficiale dell’evento. Ad allietare la serata intrattenimento musicale del dj Amodio. Domenica 18 sarà dedicata a itinerari guidati sul territorio e a degustazioni di vini pregiati abbinati a menù dedicati, in collaborazione con l’Associazione Gorizia a Tavola. Sul profilo FB Consorzio Collio  programma completo con possibilità di prenotare e acquistare i buoni assaggio.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Ricette


TUTTE
LE RICETTE

QbJunior


QB
JUNIOR

LifeStyle

eventi
LIFE
STYLE