Skip to main content

Septembrska številka mesečnika qbquantobasta

Na voljo je septembrska številka mesečnika qbquantobasta, enogastronomija in dobri okusi evroregije.
Govori se o slašičarju  Valeriu Lutmanu pa tudi o restavracijah, trgatvi in kulunaričnih dogodkih.

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Kvartet Aires uri v Grad Kromberk



Kvartet Aires Kvartet Aires Edini datum čez mejo, v Sloveniji, za festival "Nei Suoni dei Luogi" ki ga organizira Associazione Progetto Musica.

Kvartet Aires bo nastopil v soboto, 29. avgusta, ob 20. uri v Grad Kromberk  (Grajska cesta, 1 - Kromberk).
Večer sta organizirala Kulturni dom Nova Gorica v sodelovanju z Konservatorijem Veneto za glasbo " A. Steffani".  Vstop prost.

Pred koncertom, ob 18.30, bo potekal voden ogled stalne muzejske zbirke v italijanskem jeziku. Rezervacije in informacije na 0039 0432 532330 ali Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Kvartet Aires sestavljajo mladi glasbeni umjetniki Alex Modolo, Mauro Scaggiante, Federico Zugno in Alessandro Ambrosi.
Posebno za to priložnost se bodo predstavili s glasbo F. Del Pia, F. Conti, F. Festa, M. Pagotto, A. Piazzolla, J. Wojtarowicz, I. Batiston

Leggi questo articolo in italiano: Il quartetto di fisarmoniche Aires a Nova Gorica

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

MUŽIČ: vina Okus Brd

Borut Muzic, PlesivoBorut Muzic, Plesivo

translated by Barbara Repovš

Se lahko prepusti vinograd mehaniku (ali dvema) in po opravljeni trgatvi piti tudi dobro vino? Seveda, če sta vinarja brata Mužič, Iztok in Borut. Njuni vinogradi se nahajajo v Plešivem v Goriških brdih. "Najin oče je bil delavec in kmet. Prideloval je pretežno sadje, breskve in češnje. Sadje je prodajal v bljižnjih mestih, vključno v Videm- obrazloži Borut-. Ko sva bila z bratom na vrsti, da prevzameva kmetijo, sva pustila službo in se popolnoma osredotočila trtam in vinogradu. Sedaj imava približno 7 hektarjev vinogradov. Nekaj je naših, nekaj jih imava v najemu." Iz Mužičeve hiše, kjer trenutno so dela za širjenje kleti v polnem zagonu, se vidi preko meje, v Italijo, na furlanske trte, na katere se Iztok in Borut pogosto sklicujeta: Videm in Gorica sta bližja kot Ljubljana..... Tukaj pri Mužičevih se čuti prijeteno vzdušje dveh držav.
Skrb za trte (nekatere starejše od 50 let) je zelo skrbna. Zemljo prekriva trava. Trava obdela zemljo med vrstami - razlaga Borut- in tako tekmuje s trto za vodo. Trta malo "trpi" in to koristi kakovosti grozdja in vina. Tudi obrezovanje trt je skrbno in premišljeno. Pri obrezovanju so pozorni predvsem na to, da kasneje i več potrebno obrezovati in redčiti grozde.  Vsak trs ima v povrečju obremenitev z 2-2,5 kg grozdja.
Mošt, za prvo fermentacijo, poteka v rezervoarjih iz cementa ( katere uporabljeno sedaj že številne kleti), nato pa v inox rezervoarjih. Sodi so majhni in služijo predvsem za staranje dveh rdečih vin: Merlot in Refošk, ki sta nežne rubinaste barve.
Zahvalujoč kakovostnemu vinu, omejeni proizvodnji stekelnic (letno 20-25.000 steklenic) in dobremu razmerju med ceno in kakovostjo, je pri Mužičevih težko dobiti steklenice starejše od 3 let. To seveda ni težava, predvsem že tiste, ki cenijo sveža vina, čeprav imajo visoko stopnjo akohola 12-14 %.
Zaradi kratke maceracije so njihova vina......bela. Rebula je preprosta in sveža; Sivi pinot je suho, ma z močnim značajem; Chardonnay je v ustih okrogel In mehak; nagrajeni Sauvignon je harmoničen, svež, brez pretiranih arom ali okusov, ki bi lahko bili moteči ( vsaj za nekatere).  Couvée Beldoro ( ime spominja na njunega očeta, ki je ustanovil podjetje) je narejen po stari briški tradiciji.  Beldoro je mešanica zvrsti Sauvignonasse, rebule in belim pinojem. Mužičeva vina sodijo v tradicijo briškega vinogradništva in so neposredna v okusih.
Ciljni prodajni trgi so sedaj pretežno slovenski in italijanski.

Leggi questo articolo in italiano: MUŽIČ: vini al sapore di Brda

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Lungo la via del sale

Hall Wattens per famiglie Hall Wattens per famiglie

Nel Medioevo Hall in Tirol era il centro economico più importante del Tirolo grazie all’estrazione del sale. La città era un crocevia importante per il commercio sul fiume Inn. Il nome deriva da Halle, che significa città di uomini che operano nelle saline. Tra il 1244 e il 1967 questo prezioso bene veniva trasportato in lunghe condutture di legno dalla valle di Hall alla città.

Da settembre 2015 un percorso ripercorre le tappe della famosa Via del Sale con 12 postazioni ad hoc. Un sentiero, lungo 7 chilometri, che dall’ingresso della valle di Hall conduce alla galleria König-Max-Stollen, costruita dai minatori nel 1492 e così battezzata in onore dell’imperatore Massimiliano I. Il sentiero porta alla cappella, ai capanni per le provviste, al bacino di raccolta dell’acqua e al ripido Bettelwurfeck. Le postazioni raccontano storie finora poco note, come quella dell’Herrenhaus, la casa dei signori, dove alloggiavano gli alti funzionari del sale ai tempi dell’attività di estrazione.

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

In castello ci vado in treno


il trenino dei castelli da Trento a Malè il trenino dei castelli da Trento a Malè Quattro tappe sulla tratta ferroviaria Trento-Malè per scoprire altrettanti castelli – castello di San Michele a Ossana e castello Caldes in Val di Sole, Castel Valer e Castel Thun in Val di Non – per un viaggio nella storia e nell’arte. Fino al 5 settembre, solo di sabato, con il Trenino dei Castelli con carrozze dedicate.

La prenotazione è obbligatoria: 0463 – 423002 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
La tariffa, comprensiva di trasporto, visita guidata e degustazioni, è di 55 euro (ridotta 44 per gli under 18).
Info

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Ferragosto al fresco in grotta

Il fresco è assicurato. Un  modo inconsueto di passare il Ferragosto anche. L'idea è di trascorrerlo in Grotta Gigante. Con la banda che vi accoglie! Dalle 15 alle 18 del giorno 15 agosto i visitatori della Grotta Gigante potranno scegliere se seguire le regolari visite guidate o assistere alle calate degli speleologi in autonomia.
in  più degustazione di vini del Carso in Grotta Gigante dalle 17
Il programma in breve:

DALLE 15 ALLE 18: gli speleologi si esibiranno calandosi in corda dal soffitto della Grotta Gigante per 100 metri
DALLE 17: apertura area degustazione vini del Carso
ORE 18.30: tour guidato con degustazione vini del Carso

Costi:
Ingresso alla Grotta Gigante: tariffa intera adulti € 12,00 – ridotto bambini 6-16 anni € 8,00
Ingresso alla Grotta Gigante + degustazione "underground" vini: tariffa intera adulti € 20,00 – ridotto bambini € 8,00 (bevanda gratis)

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 040.327312

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Camminare i sentieri di Stolvizza

uno scorcio del Sentiero di Matteo a Stolvizza di Resiauno scorcio del Sentiero di Matteo a Stolvizza di ResiaNel numero di agosto qbquantobasta ha regalato ai suoi abbonati e lettori la cartina dei sentieri di Stolvizza (anche scaricabile QUI  dal sito). E' arrivato il momento di usarla! Domenica 16 agosto tradizionale appuntamento a Stolvizza di Resia dalle 9,00 con la manifestazione regionale annuale della FIASP (Federazione Italiana Amatori Sport per tutti) - Comitato di Udine, una iniziativa ludico-motoria di rilevante spessore sociale che coniuga l'impegno sportivo con altri aspetti ambientali, culturali e tradizionali che solo la Val Resia può presentare in considerazione delle notevoli peculiarità presenti in questo territorio.
  

Per gli escursionisti che raggiungeranno Stolvizza, l'Associazione "ViviStolvizza" presenterà diverse opportunità al fine di far effettuare a tutti una camminata secondo le proprie possibilità e grado di allenamento: il tradizionale ed affermato "TA LIPA POT" - km. 5 e 10 facile alla portata di tutti anche dei bambini - il "SENTIERO DI MATTEO" - Km. 13,00 impegnativo per la sua lunghezza ma molto suggestivo - "PUSTI GOST-SULLE TRACCE DEL PASSATO" - Km. 16 impegnativo per la lunghezza e per il dislivello da superare, ma particolarmente affascinante perché si snoda nei luoghi dove la gente di Stolvizza trascorreva i mesi estivi prima del lungo e rigido inverso, un tracciato tra stavoli e boschi che racconta secoli di vita montanara.


L'organizzazione ha pensato anche ai bambini, agli anziani, ai meno allenati e ai soggetti diversamente abili allestendo percorsi alla portata di tutti come il tracciato di 1.350 metri "STOLVIZZA FACILE" o con una piccola escursione guidata per le vie del paese che si snoderà dapprima nel Borgo Ves quindi per il secolare e caratteristico Borgo Kikej, l'unico nucleo abitativo della Valle risparmiato dal terremoto del 1976, fino ad arrivare al Belvedere "Roberto Buttolo", dal quale è possibile osservare un panorama della Val Resia davvero mozzafiato.

SCARICA GRATUITAMENTE LA CARTINA DEI SENTIERI DI STOLVIZZA

Cartina dei sentieri di Stolvizza di Resia scaricabile gratuitamente dal sito www.qbquantobasta.itCartina dei sentieri di Stolvizza di Resia scaricabile gratuitamente dal sito www.qbquantobasta.it


Faranno da contorno la possibilità di visitare il Museo dell'Arrotino, gustare e acquisire la cultura resiana attraverso la sua musica e il suo ballo caratteristico, l'opportunità di acquistare l'aglio resiano (Strok) oltre che godere di un ambiente naturale davvero straordinario ubicato nel cuore del Parco Naturale Regionale delle Prealpi Giulie.
  
Info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - cell. 360.960179  telefax 0433.53119

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Restyling dolce al Dolce vita di Nova Gorica

Si ispira al celebre capolavoro di Fellini il caffè Dolce Vita, punto di ritrovo glamour del Perla Casinò & Hotel di Nova Gorica, recentemente ampliato, dopo un accurato restyling. Si spazia dal dolce al salato: tra i fiori all’occhiello, le torte, veri e propri capolavori dell’arte pasticcera, fra cui il "cielo fragoloso", creato ad hoc. La caffetteria offre inoltre succhi di frutta preparati all’istante, smoothies, bevande analcoliche, una pregiata selezione di vini e di birre.

Durante il weekend i vostri momenti dolci si colorano di musica: Ÿogni venerdì: DJ & LOUNGE music
Ÿogni sabato: MUSICA DAL VIVO
15/8/2015 Leteči potepuhi (voce, due chitarre, basso, batteria) blues, musica vivace
22/8/2015 Jazz trio NOVA 3 (voce, sassofono, piano) jazz, bossa nova, blues
29/8/2015 Spoonfool (voce, chitarra, basso, batteria) blues, rock'n'roll degli anni ‘50 e ‘60
5/9/2015 Jazz trio NOVA 2 (sassofono, piano, batteria) jazz, bossa nova, blues
12/9/2015 Easy Walkers (armonica a bocca, chitarra, basso, batteria) blues
19/9/2015 Bluestream (voce, chitarra, basso, batteria) hits del blues e del boogie
26/9/2015 Jazz trio NOVA 3 (voce, sassofono, piano) jazz, bossa nova, blue

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Toupie Gourmanda, una pergola golosa in montagna

La Tòupie Gourmanda: viaggio nel gusto tra le vigne più alte d’Europa tra vigneti e casette in pietra con vista sul Monte Bianco, a pochi chilometri da Courmayeur: un itinerario a tappe tra i sapori e i profumi di una terra speciale. La “casette delle vigne” ospitano ciascuna un produttore di vino di Morgex e una ricetta elaborata dallo chef stellato Agostino Buillas con prodotti locali. I partecipanti sono suddivisi in gruppi e partono scaglionati per vivere un’esperienza di 3 ore, arricchita da animazioni e approfondimenti etnoculturali.

Esiste un legame speciale tra i vini di un territorio e i prodotti gastronomici che si producono nello stesso luogo: sono nati insieme e si valorizzano a vicenda” racconta lo chef stellato Agostino Buillas. “A Morgex troviamo i vigneti più alti d’Europa, che producono vini caratteristici: naturalmente i prodotti locali sono all’“altezza”, è il caso di dirlo, della situazione. Ecco perché abbiamo organizzato La Tòupie Gourmanda: un modo originale per raccontare Morgex e i dintorni, rivisitando sapori e abbinamenti in chiave contemporanea”.

“Santé” si dice in Valle d’Aosta, territorio francofono. La Tòupie Gourmanda (La Pergola Golosa, in Patois) è un brindisi all’estate, una stagione che ai piedi del Monte Bianco è breve, ma intensa come un vino di montagna. E' la  la prima edizione di questa festa tra le vigne che celebra vini e prodotti del territorio: un viaggio nel gusto che parte dai prati lungo la Strada Vi Plana, dove saranno distribuiti i calici per le degustazioni, e si fa strada nel verde, tra vigneti circondati da vette altissime.

I visitatori procedonono di tappa in tappa, attraverso le caratteristiche “casette delle vigne” in pietra: generazioni di vignerons le hanno utilizzate per organizzare il lavoro, come magazzino o alloggio temporaneo – in alcuni troviamo stufe e camini - e per conservare l’acqua piovana utilizzata per irrigare. Questa volta ogni casetta ospiterà uno dei produttori di vino del territorio (Brunet Piero, Cave Mont Blanc Morgex et La Salle, Celegato Carlo, Ermes Pavese, Maison Albert Vevey, Vevey Marziano) abbinato ad una particolare pietanza, elaborata dallo chef stellato Agostino Buillas utilizzando unicamente i prodotti di Morgex.

E’ sorprendente la varietà di sapori che riesce ad esprimere un solo territorio di montagna: soprattutto se vini e prodotti vengono valorizzati in un percorso gastronomico appositamente studiato, ricco di scoperte e di ri-scoperte. Nel menù, che procede dall’antipasto al dolce, troviamo le trote del Marais, le lumache di Morgex, la carne bovina di razza valdostana, i salumi e le verdure di Morgex, i formaggi bovini e caprini, il dolce creiscen e il caffè di torrefazione artigianale.

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Festa nei cortili e balli popolari in Val Tramontina

Cortile di Mundin a Tramonti di SottoCortile di Mundin a Tramonti di SottoNell'ambito di Fest in Val domenica 9 agosto 2015 c’è la festa nei cortili “da un curtîf a che l’âtri”, con mercatino artigianale, 50 proposte gastronomiche diverse nei cortili e nelle osterie, gruppi musicali itineranti, laboratori, teatro per bambini, escursioni naturalistiche. Lunedì 10 agosto giornata dedicata alla natura e ai borghi  abbandonati con escursione e balli intorno al fuoco a Tamar.

Fest inVal alla sua terza edizione ha visto il tutto esaurito dei posti disponibili per lo studio e la pratica di danze, musiche e canti popolari dell’area europea. Gli obiettivi del festival – organizzato dalla Pro Loco di Tramonti di Sotto assieme all’amministrazione comunale, in collaborazione con la parrocchia e la polisportiva e il sostegno di Regione, Ecomuseo Lis Aganis e Arlef, senza contare il lavoro di un gruppo di volontari proveniente dal Friuli e dal Veneto – sono dunque pienamente centrati: creare un festival dedicato al folk (declinato in musica, canto e danza, pizzica, tarantella, valzer, balvolk, mazurka, danze marchigiane, sarde, istriane, friulane) che faccia conoscere la Val Tramontina, sposandolo con le tradizioni locali, contaminando così due pubblici diversi, quello dei festival specialistici e quello più generico della festa paesana all’insegna del tema “il dì e la nuèt”.

 



 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Clarinetto e pianoforte al Santuario della Santissima

 

Al Santuario della Santissima di Polcenigo, luogo di culto da tempo immemorabile (a posa delle prima pietra risale alla fine del V secolo dopo la leggendaria apparizione della Trinità all'imperatore Teodosio) domenica 9 agosto 2015 alle 19 sarà ospitato il concerto a ingresso libero (fino a esaurimento dei posti) del Duo Franz-Desman. Una serata inserita nell'ambito del festival “Nei Suoni dei Luoghi” organizzato dall'Associazione Progetto Musica di Udine con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la sponsorizzazione delle BCC del Fvg e il sostegno della Fondazione CRUP, della Fondazione CARIGO, della Provincia di Gorizia e dei Comuni partecipanti.

Il duo formato da Leonardo Franz - clarinettista  - e Gregor Dešman - eccellente pianista.  Il programma vede protagonisti compositori di diverso stile musicale e periodo storico. Dalla musica romantica di Schumann si passerà alle melodie che richiamano la tradizione classica delle musiche di Mozart, Haydn e Beethoven, Brahms. In conclusione due compositori di musica contemporanea: il francese Poulenc e il tedesco Hindemith.
Prossimo appuntamento di Nei suoni dei luoghi: lunedì 10 agosto Musica da film sotto le stelle a Buttrio

Info: Associazione Progetto Musica T. 0432 532330 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .