cibo, vino e quantobasta per essere felici

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Una città guarnigione nel Litorale Austriaco alla fine della Belle époque

La mostra che sarà inaugurata il 30 novembre 2019 alle 11 nella Regia Stazione di Redipuglia, lungo la Strada Regionale 305, ha un titolo suggestivo: Una città guarnigione nel Litorale Austriaco alla fine della Belle époque. Ideata da Roberto Todero e Giorgia Sbrizzi, in collaborazione con la Pro Loco Fogliano Redipuglia - Sentieri di Pace, accompagna i visitatori attraverso una serie immagini didascalizzate di una città che non esiste più, entrando nelle antiche caserme e proponendo il ricordo di monumenti e luoghi dimenticati. Autentici non luoghi, ancora ben presenti nell’immaginario collettivo. I vari pannelli esposti aiutano a capire un mondo di ieri passando dalle giornate della leva militare a quelle ben più tragiche dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, quel 28 luglio 1914 che così pesantemente ha segnato tutta la successiva storia europea.

Informazioni: telefono 0481489139 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.